Traffico: per lavori urgenti modifiche alla viabilità in via Bolognese e via Pisana

Possibili pesanti disagi sulla circolazione stradale

Domani mattina, goivedì 14 novembre, potrebbero esserci pesanti ripercussioni su traffico e viabilità di due tra le principali arterie che portano in città, via Bolognese e via Pisana.

Nel pomeriggio di oggi infatti, mercoledì 13, sono iniziati due interventi urgenti di Publiacqua sulle due importanti direttrici del traffico cittadino, come spiega una nota di Palazzo Vecchio.

"Si tratta di via Pisana, che è stata chiusa all'altezza del numero civico 192 e di via Bolognese altezza numero civico 105", si legge.

Per quanto riguarda via Pisana la circolazione al momento, cioè nella serata di mercoledì, è deviata su via Bronzino all'altezza di via Monticelli per poi rientrare su via Pisana da via Giovanni della Casa, con appesantimenti della circolazione. Stanotte, tra mercoledì e giovedì dunque, sarà cambiato anche il senso di marcia di via Maitani per favorire il rientro da via  Bronzino in via Pisana. I lavori dovrebbero proseguire per l'intera giornata di domani, giovedì.

In via Bolognese è in vigore il doppio senso di marcia nella serata di mercoledì ma domani mattina, giovedì, sarà istituito il senso unico alternato con la presenza delle pattuglie della Polizia Municipale.

"Si invitano i cittadini a prestare attenzione alla segnaletica e ai provvedimenti e a utilizzare viabilità alternative", termina la nota.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, caso sospetto a Santa Maria Novella

  • Via Baracca: vinti 500mila euro con un "Gratta e Vinci"

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Lavoro: concorso per 84 assunzioni in Regione Toscana

  • Donna morta in hotel: "gioco erotico finito male", indagato il compagno

  • Coronavirus, mistero sulla comitiva "fantasma" rientrata a Firenze dalla Cina

Torna su
FirenzeToday è in caricamento