rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Ponte Amerigo Vespucci

Riapre Ponte Vespucci: a primavera nuovi lavori per illuminazione e pavimentazione / FOTO

Nardella: “Dopo il crollo di Genova, i primi in Italia a terminare la messa in sicurezza su un ponte del Morandi”

È stato riaperto oggi il Ponte Vespucci, dopo quasi un anno di lavori di messa in sicurezza (per la precisione iniziarono il 26 novembre 2018).

“E' uno degli interventi più complessi mai fatto sui ponti a Firenze negli ultimi decenni, dopo quello sul Viadotto dell’Indiano. È stata un'operazione molto complessa dal punto di vista ingegneristico, che avevamo deciso prima del disastroso crollo di Genova. Ed è anche l'unico ponte realizzato dall'ingegner Morandi in Italia che è stato messo in sicurezza”, dichiara il sindaco Dario Nardella, accompagnato dall'assessore alla mobilità Stefano Giorgetti per togliere di persona simbolicamente le transenne che impedivano l'accesso al ponte.

I lavori si erano resi necessari perché, spiega una nota di Palazzo Vecchio, “la corrente del fiume aveva scavato una profonda fossa di erosione al di sotto della pila sinistra del ponte. Le lavorazioni sono state complesse anche perché effettuate durante periodi in cui le correnti erano importanti. Le iniezioni di malte di consolidamento attraverso sonde teleguidate dalla sponda dell’Arno sono andate a inserirsi esattamente nei punti dove era necessario effettuare l’intervento”.

Oggi, dopo le ultime prove di carico, il transito sul Ponte Vespucci è stato completamente riaperto al transito, in entrambe le direzioni. Complessivamente l’intervento è costato 1,7 milioni di euro.

Ponte Vespucci: verso nuovi lavori per illuminazione e ripavimentazione

Dopo la messa in sicurezza, il prossimo anno, annuncia Nardella, arriveranno altri interventi per una nuova illuminazione e il rifacimento della pavimentazione.

Adesso il ponte è illuminato da luci base, posizionate al centro: saranno installati invece una sorta di veri e propri lampioni, che potranno illuminare dall'alto: 20 “steli luminose”, per usare le parole della nota stampa di Palazzo Vecchio, “che avranno una conformazione sottile, leggera, centralmente pressoché vuota con la sola decorazione metallica, dotata di luce led integrata sui due lati della struttura per illuminare l’intera carreggiata in modo uniforme”.

Quanto alla nuova pavimentazione, l'amministrazione comunale vorrebbe togliere gli attuali sanpietrini, sempre che arrivi l'ok della Soprintendenza. Questi lavori non inizieranno prima di primavera e, assicura il sindaco, “non comporteranno una nuova chiusura del ponte. Saranno lavori molto rapidi, al massimo sarà chiusa una corsia alla volta”.

FOTO - Riapre Ponte Vespucci, in primavera nuovi lavori

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapre Ponte Vespucci: a primavera nuovi lavori per illuminazione e pavimentazione / FOTO

FirenzeToday è in caricamento