Rissa all'Isolotto: resa dei conti in strada

Si sono fronteggiati con mazze e uno sfollagente. Almeno cinque i partecipanti 

Ieri sera furibonda rissa in strada lungo Via Canova. Almeno cinque i partecipanti, di cui quattro sarebbero due coppie e il quinto un uomo. Ancora non sono chiari i motivi che hanno portato all'accesa zuffa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I cinque, di cui tre si sono allontanati prima dell'arrivo delle forze dell'ordine, si sono affrontati con bastoni, piede di porco e uno sfollagente telescopico. 

Una donna di 57 anni, che ha rifiutato le cure mediche, è stata ascoltata dalla polizia sulla vicenda su cui si stanno svolgendo una serie di accertamenti. Un uomo di 64 anni è finito all'ospedale di Torregalli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ministero e Iss: "Toscana a rischio lockdown, è nello scenario 3". Ipotesi chiusure scuole e tutte attività sociali, culturali e sportive

  • Monopattini: in arrivo obbligo di targa, casco e assicurazione

  • Coronavirus, verso un nuovo Dpcm: ipotesi 'coprifuoco' alle 22 ovunque

  • Coronavirus: nuovo Dpcm nelle prossime ore. Verso la chiusura di palestre e centri estetici, confermato il "coprifuoco"

  • Coronavirus, impennata di nuovi casi: 755 in Toscana 263 a Firenze  

  • Coronavirus, Careggi torna al lockdown: stop alle visite dei parenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento