rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca

Imbrattata la panchina arcobaleno del Parco di San Donato

Albanese, Balli e Bianchi: “Atto vile nel mese del pride, la ripristineremo e continueremo la battaglia per i diritti civili”

E’ stata imbrattata e vandalizzata la panchina ‘arcobaleno’ che era stata installata lo scorso novembre al parco di San Donato in memoria delle vittime della violenza transfobica. Nella notte tra mercoledì e giovedì ignoti l’hanno imbrattata e sporcata ma Palazzo Vecchio, che l’aveva ricevuta in donazione dal Comitato Pari opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Firenze, fa sapere che la farà ripristinare.

“Un atto vandalico alla prima panchina inclusiva installata in Toscana, un atto vandalico nel mese dei diritti e alla vigilia del Toscana Pride: un gesto grave che condanniamo ma di fronte al quale non ci arrendiamo. Sistemeremo tutto in breve tempo” ha detto l’assessora a diritti e pari opportunità Benedetta Albanese. “Noi continueremo a fare tutto il possibile contro l’odio e la violenza transfobica e a stare in prima fila per i diritti civili”.

“Sono sconcertato – commenta il presidente del quartiere 5 Cristiano Balli – dell’atto vandalico. Se è stato fatto per sciatteria da chi non conosce il significato del simbolo, sono disponibile ad incontrarlo ed a spiegare il significato della panchina arcobaleno. Se fosse stato fatto con consapevolezza, si sappia che noi continueremo a promuovere le pari opportunità per i diritti di ogni persona”.

“La panchina sui diritti della comunità lgbtqia+, che si trova nel parco di San Donato è stata oggetto di un atto vandalico che, a mio parere, non può essere banalizzato. Come ha detto il Presidente di Arcigay Firenze, non è certo un po’ di vernice nera che può violare la libertà delle persone, tuttavia – sottolinea la presidente della Commissione Pari Opportunità Donata Bianchi – esso è un richiamo a manifestare con maggiore determinazione l'impegno accanto alla comunità lgbtqia+ di Firenze, anche partecipando al Pride il 18 giugno. Quella panchina, come altre che stiamo valorizzando per diffondere messaggi etici importanti, è un valore per tutti e tutte noi. La loro lotta è anche la nostra, i diritti civili sono simbolo di democrazia e civiltà. Esprimo la mia solidarietà e rinnovo l'impegno a fare funzionare bene la Consulta lgbtqia+ da poco costituita”.

Camminata contro i pregiudizi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imbrattata la panchina arcobaleno del Parco di San Donato

FirenzeToday è in caricamento