Crac Ccf: il procuratore generale chiede un nuovo processo per Denis Verdini

Richiesta di appello-bis in Cassazione per l'ex senatore, alla sbarra per bancarotta e altri reati legati al fallimento della 'banchina' campigiana

Il procuratore generale della Cassazione Pasquale Fimiani ha chiesto di celebrare un nuovo processo di appello a carico dell'ex senatore Denis Verdini, già condannato per bancarotta e altri reati nel processo realtivo al crac del Credito cooperativo fiorentino, la 'banchina' campigiana liquidata dall'ex premier Mario Monti nel 2012 su proposta di Bankitalia.

Nella sua requisitoria, il Pg Fimiani ha chiesto "l'appello bis" al fine, in particolare, di riesaminare alcuni episodi di bancarotta. Sarebbero invece prescritti due capi di imputazione, relativi alla truffa ai danni dello Stato sui fondi per l'editoria.

All'esito del primo processo di appello, l'ex garante del "Patto del Nazareno" era stato condannato a 6 anni e 10 mesi. In primo grado, invece, a 9 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Follia in Appennino: contromano per 40 chilometri sull'autostrada A1

  • In Toscana torna il weekend in zona gialla: cosa si può fare e cosa no

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 16 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 13 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 18 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • Scomparso nel Senese la vigilia di Natale, lo ritrovano perché ubriaco si schianta a Firenze contro un semaforo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento