Cronaca

Venerdì nero per i trasporti, sciopero di treni e autobus

Rischio code e disagi alla viabilità nel nodo della Fortezza da Basso

Quella di domani sarà una giornata difficile per chi si deve spostare con i mezzi pubblici. Trenitalia ha annunciato uno sciopero di 24 ore dalle 21 di oggi fino alle 21 di domani venerdì 16 giugno. Lo sciopero generale dei trasporti pubblici e privati coinvolgerà anche la tramvia di Firenze.

In agitazione anche il personale di Ataf che incrocerà le braccia per 4 ore dalle 15 e 15 alle 19 e 15 sempre di domani. La protesta degli addetti Ataf, rinviata nelle scorse settimane dopo un incontro tra sindacati, azienda e sindaco Dario Nardella, è stata proclamata contro quelle che lavoratori e sindacati definiscono “scelte unilaterali dell'azienda irricevibili”, denunciando uno “stato penoso del servizio di trasporto pubblico locale urbano”.

La situazione della viabilità fiorentina è già caotica a causa dei lavori di realizzazione della tramvia. Domani inoltre è la giornata conclusiva di Pitti Uomo, il rischio è che si formino code e ingorghi soprattutto nella zona della Fortezza da Basso. Il suggerimento dato nei giorni scorsi dal sindaco Nardella, di lasciare l’automobile a casa e utilizzare i mezzi pubblici, sarà difficile da seguire domani. 

Il servizio della tramvia di Firenze, la cui regolarità dipenderà dalle adesioni dei lavoratori alla protesta, sarà garantito dalle 6 fino alle 9 e 30 e dalle 17 fino alle 20. Mentre le fasce garantite da Trenitalia sono dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venerdì nero per i trasporti, sciopero di treni e autobus

FirenzeToday è in caricamento