Sicurezza: nelle piazze e nei borghi del Chianti arrivano i varchi elettronici

Un investimento da 120mila euro

E' stato fatto un investimento da 120mila euro per aumentare la sicurezza e i controlli nei centri storici e nelle piazze del Chianti, con l'installazione di varchi elettronici per il controllo degli accessi alle zone a traffico limitate e aree pedonali di Barberino Tavarnelle, Greve in Chianti e San Casciano Val di Pesa.

Le telecamere sono connesse ad un centro di controllo, e la polizia locale dell'Unione ha individuato già tutte le aree di collocazione. Nel centro storico di Barberino l'area sorvegliata sarà quella compresa tra la Porta Senese e la Porta Fiorentina, a Greve sarà sottoposta a controllo la zona di piazza Matteotti. A San Casciano invece, i varchi saranno installati nel centro storico, racchiuso dalle mura medievali, mentre a Tavarnelle l'area in cui saranno collocati i varchi elettronici è quella del borgo medievale di San Donato in Poggio, il tratto nello specifico compreso tra Porta fiorentina e via del Giglio nella parte iniziale della strada.

Per quanto riguarda il centro storico di Barberino le vie sorvegliate saranno via Francesco da Barberino, via Andrea da Barberino, via Vittorio Veneto e piazza Barberini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 26 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Extra cashback: il regalo di Natale del governo a chi acquista con carta di credito e bancomat

Torna su
FirenzeToday è in caricamento