Influenza, corsa al vaccino: già prenotati oltre 370mila dosi

Con il coronavirus la campagna vaccinale è partita in anticipo: priorità alle categorie a rischio

Sono 412mila270 le dosi di vaccino (tra anti influenza e anti pneumococco) prenotate da medici e pediatri di famiglia in farmacia, in poco più di 4 giorni dall’inizio della campagna di vaccinazione antinfluenzale 2020-2021, avviata lunedì scorso.

Si tratta di dosi gratis messe a disposizione dalle Regione per le categorie a rischio (over 60, bambini sotto i 6 anni, personale a contatto con il pubblico, operatori sanitari).

Il dato, aggiornato alle 14 di ieri, è così dettagliato: delle 412mila270 dosi complessive prenotate, 372.690 sono di vaccino antinfluenzale (177.800 dalla Asl centro, 113.560 dalla Nord Ovest, 81.330 dalla Sud Est); le rimanenti 39.580 dosi sono di vaccino pneumococcico (21.020 dalla Centro, 10.660 dalla Nord Ovest, 7.900 dalla Sud Est).

La Regione ha deciso di anticipare di un mese il via alla campagna vaccinale, da novembre a ottobre, considerando l'emergenza coronavirus, che tra l'altro, come si legge in una nota "ha spinto la Regione Toscana a raddoppiare, rispetto all’anno scorso, l’acquisto dei kit di vaccino antinfluenzale".

Estar (Ente di supporto tecnico amministrativo regionale) infatti quest'anno ha acquistato 1 milione e 468.050 dosi (nel 2019 erano oltre 870.000 l'11,4% in più rispetto al 2018), per una spesa complessiva di 8 milioni e 188mila euro.

A ciò si aggiunge la vaccinazione antipneumococcica, che si è tradotta nell’acquisto di ulteriori 140.000 dosi per una spesa totale di 6 milioni e 314mila euro.

"Vista la straordinarietà dell’impegno, quest’anno per la prima volta, i medici e i pediatri di famiglia possono ritirare le dosi di vaccino da loro programmate tramite il canale delle farmacie, pubbliche e private, come da protocollo d’intesa sottoscritto, a settembre, dalla Regione con Federfarma e Cispel Toscana", si spiega dalla Regione.

Vaccinazione antinfluenzale, a chi è consigliata

"I principali destinatari dell'offerta gratuita della vaccinazione antinfluenzale - scrive la Regione -, sono soggetti oltre i 60 anni, soggetti a rischio fra 6 anni e 65 anni, operatori sanitari pubblici, personale Rsa, veterinari, donatori sangue, personale dedicato ai servizi essenziali, personale scolastico, donne in gravidanza".

Vaccino alla cateogorie protette, per gli altri trovarlo sarà dura

Il vaccino diventa efficace circa due settimane dopo l'inoculazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Oltre al vaccino, possono risultare efficaci per ridurre la trasmissione del virus (che avviene attraverso le gocce di saliva di chi tossisce o starnutisce, ma anche attraverso il contatto con mani contaminate dalle secrezioni respiratorie) alcune semplici misure, come: una buona igiene delle mani; una buona igiene respiratoria (coprire bocca e naso quando si starnutisce o tossisce, con fazzoletti monouso da smaltire correttamente, lavandosi subito le mani); isolamento volontario a casa delle persone con malattie respiratorie febbrili, specie in fase iniziale; evitare il contatto stretto con persone ammalate, mantenendo una distanza di almeno un metro; evitare di toccarsi occhi, naso, bocca; usare mascherine chirurgiche per ridurre le infezioni tra i contatti stretti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ministero e Iss: "Toscana a rischio lockdown, è nello scenario 3". Ipotesi chiusure scuole e tutte attività sociali, culturali e sportive

  • Coronavirus, verso un nuovo Dpcm: ipotesi 'coprifuoco' alle 22 ovunque

  • Coronavirus: nuovo Dpcm nelle prossime ore. Verso la chiusura di palestre e centri estetici, confermato il "coprifuoco"

  • Coronavirus, impennata di nuovi casi: 755 in Toscana 263 a Firenze  

  • Coronavirus, Careggi torna al lockdown: stop alle visite dei parenti

  • Coronavirus: in Toscana altro balzo in avanti, 906 nuovi casi. Cinque decessi, tutti a Firenze

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento