Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Vaccini, verifiche su 56mila fragilissimi registrati: "Sospetti su furbetti e falsi malati"

Nel mirino le prenotazioni sul portale regionale

Potrebbero essersi registrati ma senza inserire il codice di esenzione, chiedendo la priorità e dichiarandosi persone a rischio di morte se dovessero contrarre il Covid-19 ma potrebbero essere falsi malati. Furbetti. O anche - scrive Il Tirreno - solo "fragili", cioè affetti da patologie debilitanti ma non abbastanza da poter rivendicare la corsia preferenziale che le circolari del ministero della Salute prevedono per chi è considerato estremamente vulnerabile al virus.

La Regione stimava ci fossero circa 120mila persone toscani con malattie riconducibili a questa categorie ma da quanto è aperto alle registrazioni il portale di prenotazione (prenotavaccino.sanita.toscana.it), sono diventati 175mila. Per ora ne restano da vaccinare circa 90mila persone, di cui un terzo dovrebbe aver ricevuto nelle ultime ore un sms con il codice di prenotazione e la possibilità di fissare un'iniezione in uno degli hub vaccinali.

Sopratutto, spiega sempre il Tirreno, ci sarebbero 56mila persone che si sono registrate senza specificare il codice di esenzione, dunque un riferimento certo alla loro patologia. Il sospetto è che fra questi molti possano aver dichiarato il falso oppure non essersi registrate in buona fede ma con un profilo di gravità non così elevato da rientrare nella categoria. Su di loro stanno scattando i controlli, per capire chi davvero ha diritto alla vaccinazione.

Le prenotazioni

Intanto grazie a 150mila dosi Pfizer, i nati tra il 1941 (ma under 80) e il 1951 potranno prenotarsi - dal 3 maggio al 7 giugno - in uno dei centri vaccinali della nostra regione. Lo scorso 30 aprile, nella prima mezz’ora dall’apertura del portale, sono state quasi 2.500 le prenotazioni.

Cambia di nuovo anche la modalità di prenotazione per gli estremamente vulnerabili. A partire da maggio, infatti, 50mila appartenenti alla categoria A – già registrati sul portale e con codice di esenzione – riceveranno un sms con un codice di otto cifre per la prenotazione nella sezione riservata alle persone a elevata fragilità. In totale, sono 175mila i fragilissimi che si sono già pre-registrati sul portale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, verifiche su 56mila fragilissimi registrati: "Sospetti su furbetti e falsi malati"

FirenzeToday è in caricamento