rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Tavarnelle Val di Pesa

Prima incendia le sue case, poi si toglie la vita. Ma prima salva i cani

E' successo a Tavernelle Val di Pesa dove un uomo di 55 anni, disabile, si è impiccato dopo aver incendiato la sua abitazione e quella di sua madre recentemente scomparsa

Prima ha portato al sicuro i suoi amati cani, poi ha appiccato il fuoco alla sua abitazione ed alla casa dove viveva sua madre. Dopo le fiamme, l’epilogo: il suicidio. L’uomo, un invalido di 55 anni, impiegato, è stato trovato lungo la tromba delle scale in una palazzina di Tavarnelle Val di Pesa. A dare l’allarme sono stati  alcuni vicini che hanno visto uscire del fumo dalle due case, attigue l’una all'altra. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e carabinieri. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo ha incendiato la camera da letto della sua casa e una camera dell’abitazione dove fino a qualche anno fa viveva la madre, deceduta da qualche tempo. La scomparsa della donna, che lo accudiva, avrebbe destabilizzato l’equilibrio dell’invalido, non pienamente autosufficiente. Inoltre, secondo quanto emerge, negli ultimi giorni l’uomo avrebbe dato a parenti e conoscenti segnali di disagio, che però non sono stati percepiti come un possibile pericolo. Appena ieri aveva saldato un debito con un conoscente ed aveva portato al parroco la foto della madre dicendogli di custodirla.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima incendia le sue case, poi si toglie la vita. Ma prima salva i cani

FirenzeToday è in caricamento