menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'Uomo della Pioggia di Folon dopo l'ultimo restauro

L'Uomo della Pioggia di Folon dopo l'ultimo restauro

Torna l'Uomo della Pioggia: un autovelox per proteggerlo

In passato l'opera è stata più volte travolta dalle auto, l'ipotesi allo studio di Palazzo Vecchio

L'Uomo della Pioggia di Folon, opera più volte in passato travolta e danneggiata da auto che ci sono finite contro, tornerà a breve nella sua pozione originaria, alla rotonda di fronte all'Obihall.

Dopo l'ultimo danneggiamento la statua, donata gratuitamente alla città da Jean Michel Folon nel 2002 in occasione del Social Forum, è stata completamente restaurata.

Dopodiché, a seguito del sondaggio lanciato dal sindaco Dario Nardella, l'amministrazione comunale ha scelto di ricollocarla all'Obihall (che da gennaio cambierà nome in Tuscanyhall) seguendo le indicazioni arrivate dai cittadini.

Ieri la presidente della commissione cultura in Palazzo Vecchio Maria Federica Giuliani ha presentato il progetto definitivo: “Sarà una 'casa sicura' per l'opera”, ha detto, illustrando gli interventi decisi per evitare nuovi danneggiamenti in futuro.

L'Uomo della Pioggia sarà rimontato su di un piedistallo, una pedana rialzata di circa 80 centimetri rispetto alla fontana nel mezzo della rotonda, che lo proteggerà da eventuali altre macchine in caso di incidenti che dovessero ripetersi in futuro.

Verrà inoltre rialzato il bordo della vasca e portato a 40 centimetri il cordolo sottostante. Il progetto per il ritorno della statua è stato appena approvato in via definitiva da Palazzo Vecchio ed è previsto per gli inizi del 2019.

Sarà predisposto un nuovo sistema di illuminazione e installata una telecamera per il controllo del traffico.

Come comunica l'amministrazione comunale in una nota potrebbe essere installato anche un nuovo autovelox. Ipotesi al momento, scrive Palazzo Vecchio, "in via di definizione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nuovo Dpcm Draghi: le misure in vigore dal 6 marzo al 6 aprile

  • Cronaca

    Mobilità: un "people mover" per Torregalli?

  • Cronaca

    Lastra a Signa: fuga di gas su Lungarno Buozzi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento