Università di Firenze, arriva il medico per i fuorisede

La decisione è stata votata durante il Senato accademico e interesserà tutti gli studenti con residenza al di fuori della Toscana

I 12mila fuorisede di Firenze, conresidenza fuori regione, avranno un medico. Sarà creato un ambulatorio per gli studenti che vivono in città ma che non hanno qui il medico. Il progetto dovrebbe entrare in attività entro la fine dell'anno, si legge in un post pubblicato da Csx, Centrosinistra per l'Università. "Un risultato che ci sentiamo di rivendicare fortemente, avendo portato per anni avanti un lavoro di sensibilizzazione sul tema ed avendo seguito gli sviluppi del progetto. Finalmente ci siamo".

Udu, sempre sui social, ha specificato che "Il servizio sarà gratuito per il presente anno accademico e in quello successivo sarà finanziato attraverso un contributo inserito nelle tasse universitarie sul modello dell'abbonamento al trasporto pubblico".

La decisione, di grande rilievo per chi non ha il proprio medico di base a Firenze o in Toscana, è stata presa durante la seduta del Senato Accademico e permetterà a tutti i fuorisede provenienti con residenza in altre regioni di poter usufruire di un'assistenza sanitaria continuativa senza la necessità di dover andare al pronto soccorso o dalla guardia medica per avere ricette o addirittura curarsi da soli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus, Giani: "Possibile Toscana arancione a inizio dicembre"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 20 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus: un nuovo Dpcm, dieci giorni per i regali e regole per lo shopping. Come sarà il Natale 2020

Torna su
FirenzeToday è in caricamento