rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Destination Florence, un nuovo sito per promuovere Firenze nel mondo

Il sindaco Nardella: "Migliora l'offerta turistica, per un turismo di qualità contro il 'mordi e fuggi' e i 'bagarini'"

Un nuovo sito internet per promuovere un turismo di qualità a Firenze, sfidando i grandi siti di prenotazione sul loro terreno: la galassia del web. E' l'obiettivo di Destination Florence, presentato ieri a Palazzo Vecchio alla presenza del sindaco Dario Nardella.

Il progetto è di Firenze Convention and Visitors Bureau, in partnership con il Comune, e punta a monitorare i flussi turistici, diversificare l'offerta per chi arriva in città, migliorare le strategie di promozione della città. Lo scopo di fondo è quello di combattere il 'turismo mordi e fuggi' in favore di un 'turismo di qualità', che incentivi anche i turisti a restare più giorni in città.

Tra gli obiettivi quelli di “aumentare i turisti ad alta capacità di spesa, la permanenza media, ampliare e diversificare l’offerta, rafforzare l’immagine di Firenze nel mondo, monitorare le presenze e i comportamenti dei turisti”, spiegano i promotori.

Il nuovo sito, www.destinationflorence.com, sarà il portale ufficiale della città. Alla sua gestione parteciperà Travel Appeal, un’azienda che raccoglie e analizza i dati della percezione, comunicazione e reputazione di hotel, b&b, ristoranti, musei, mezzi di trasporto, eventi, al fine di avere un'immagine completa dell'offerta turistica fiorentina.

All’interno del portale sarà possibile acquistare biglietti di musei, teatri, concerti, eventi sportivi, prenotazione taxi, auto con conducente, biglietti aerei e ferroviari, tour guidati, servizi guide turistiche e pacchetti vari. Saranno utilizzate piattaforme già esistenti ed aggregate all'interno del portale, anche in condivisione con firenzeturismo.it e turismo.intoscana.it.

"Un progetto unico in Italia – commenta il sindaco Nardella –, per sfidare i grandi attori della vendita turistica on line e mettere in campo azioni concrete contro il turismo ‘mordi e fuggi’ e al ‘bagarinaggio’ lecito di ingressi nei musei, che spesso porta a biglietti con forte sovraccarico, a danno di tanti turisti. Puntiamo a migliorare l’offerta turistica della città, decongestionando il centro storico, promuovendo e vendendo destinazioni che appartengono al territorio comunale e metropolitano. È la sfida che tutte le città d’arte devono lanciare”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Destination Florence, un nuovo sito per promuovere Firenze nel mondo

FirenzeToday è in caricamento