Turismo: Galleria dell'Accademia senza bagni funzionanti

E' dovuto a lavori alla rete idrica

La casa David a secco. Domani non ci sarà acqua alla Galleria dell'Accademia in Via Ricasoli. Le centinaia di turisti, che ogni giorno visitano la statua di Michelangelo, si ritroveranno senza bagni agibili.

"La Galleria dell'Accademia ha appreso solo questo pomeriggio (ieri, ndr) che in data venerdì 29 giugno, a partire dalle ore 7.30, sarà interrotta l'erogazione di acqua nella zona di via Ricasoli, compresa la sede museale, per lavori alla rete idrica condotti da Publiacqua -  ha detto alla Nazione la direttrice del museo Holberg -. Questo ritardo nella comunicazione è per noi di enorme gravità. Vorrei denunciare la totale inadeguatezza della modalità con cui la siamo stati avvisati, nonostante da settimane chiedessimo riscontro su eventuali disservizi che il cantiere qui vicino avrebbe portato all'ordinario funzionamento del museo".

Publiacqua non avrebbe comunicato in tempi agevoli che, per realizzare dei lavori alla rete idrica, per tutta la giornata non arriverà acqua nella via del centro storico. Il problema per il museo consiste nel dover rinviare di un giorno - se questo tempo basterà per le esigenze di Publiacqua - le tante prenotazioni, facendo saltare una programmazione che di questi tempi è già fittissima. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'azienda idrica però non ci sta e risponde a Holberg. "Siamo stupiti e amareggiati per la nota stampa inviata dall'Accademia in merito ai lavori che venerdì 29 giugno interesseranno il servizio idrico di Via Ricasoli - fa sapere Publiacqua -. L'interruzione dell'acqua, come ogni altro lavoro programmato, è stata annunciata attraverso comunicato stampa, postato sul sito e sulle pagine social dell'azienda, con avvisi telefonici ai numeri fissi ed sms ai cellulari degli utenti della zona presenti nel nostro database. Non capiamo quindi cosa si intenda quando si parla di inadeguatezza dell'avviso e non sappiamo a chi l'Accademia abbia chiesto riscontro sugli eventuali disservizi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Archeologia: scoperto gigantesco santuario dedicato ad Apollo

  • Caldo torrido su Firenze: tre giorni di allerta meteo

  • Incendio in fabbrica a Mantignano: colonna di fumo sulla città / FOTO

  • I turisti non tornano, i residenti se ne vanno: Firenze è sempre più vuota

  • Coronavirus: 217 in quarantena per l'ultimo focolaio

  • Coronavirus: impennata di nuovi casi, cluster di giovani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento