menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ferragosto, bene le località di mare ma le città d'arte soffrono. Nardella: “Speriamo in vaccino, serve senso di responsabilità”

Palazzo Vecchio punta sugli eventi di settembre per rilanciare l'economia cittadina: la tre giorni di Dolce e Gabbana, il Gp del Mugello e il Festival dell'economia civile

Località di mare prese d'assalto, con un vero e proprio tutto esaurito. “Come non si vedeva da tempo”, dicono alcuni gestori. Città d'arte invece, compresa Firenze, in grossa difficoltà e con un netto calo di turisti. E' questo il sunto dell'andamento del Ferragosto in epoca Coronavirus, come riassunto da Confcommercio all'agenzia Adnkronos.

Le città d'arte (in attesa di avere un focus specifico su Firenze) spiega Fipe Confcommercio, hanno fatto registrare un calo di fatturati che oscilla tra il 30 e il 50%. Come detto, è andata molto meglio nelle località di mare. Sul litorale della Toscana ad esempio, si legge testuale sull'Adnkronos “non si trova un posto al ristorante fino al 24 agosto”. Non male nemmeno nelle località di montagna del nord Italia.

“'La vera soluzione per questa terribile pandemia e per la conseguente crisi economica non può che essere il  vaccino, speriamo sia trovato il prima possibile. Nel frattempo non abbiamo altra strada che continuare ad essere attenti e rispettosi delle regole per evitare che i nuovi casi aumentino ancora. Non possiamo assolutamente permetterci un secondo lockdown e per questo tutti i cittadini, a  partire dai giovani, sono chiamati a maggiore senso di responsabilità. Solo così possiamo sperare in un recupero, seppure parziale, dell'economia turistica”', ha detto all'Adnkronos il sindaco di  Firenze Dario Nardella commentando i dati sopra esposti.

Il sindaco ha anche ricordato gli appuntamenti di settembre grazie ai quali, Covid 19 permettendo, l'amministrazione comunale spera di rilanciare economia cittadina e arrivi in città: la tre giorni di Dolce e Gabbana per la moda dal 2 al 4 settembre, il Gran Premio di Formula Uno del Mugello del 13 settembre e il Festival Nazionale dell'Economia Civile del 25 – 27 settembre, dove a Firenze è previsto anche l'arrivo del presidente del consiglio Conte e del presidente della Repubblica Mattarella.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento