Lunedì, 15 Luglio 2024
Polemica ad Alta velocità / Porta a Prato / Viale Belfiore

Il Comitato No tunnel Tav: “La talpa? Distante quasi due chilometri dalla stazione Foster”

“Secondo il cronoprogramma doveva arrivare il 5 luglio nel cantiere degli ex macelli”

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

La talpa Iris sarebbe in ritardo di due chilometri rispetto al cronoprogramma di Fs. A denunciarlo in una nota, allegando la “tabella di marcia” è il comitato No tunnel Tav di Firenze: ieri la fresa sarebbe dovuta arrivare alla stazione Foster, invece, dall’ultimo report datato 3 luglio, “pare che sia quasi 2 km indietro, praticamente sotto la Porta San Gallo”. 

E ricordano l’incongruenza tra i dati “molto ottimistici” di un comunicato Rfi-Regione con 10 metri di scavi al giorno, quando “stando all’ultimo report nei sette giorni precedenti sono stati scavati 25 metri, cioè 3,60 metri al giorno. Indubbiamente meglio la prudenza, viste le criticità del progetto, della follia del “presto e bene” sempre ostentato e sempre smentito; ma perché procedere sempre con proclami che non sono veri?”, tirando in ballo anche i dati sulle terre di scavo, “molto generici” e definendo “fantasia” la conclusione dei lavori per il 2028.

Giovedì prossimo, 11 luglio, il presidente della Regione Eugenio Giani farà un sopralluogo al cantiere dell’Alta velocità di Firenze Belfiore, accompagnato dall’amministratore delegato di Rfi Gianpiero Strisciuglio e da una delegazione di consiglieri regionali .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comitato No tunnel Tav: “La talpa? Distante quasi due chilometri dalla stazione Foster”
FirenzeToday è in caricamento