Gavinana: "Sono il tecnico dell'acquedotto", l'anziana apre e gli ori spariscono

Truffa in zona Badia a Ripoli

Un'anziana signora è stata derubata in casa, a Gavinana, da un distinto signore sui 50 anni che due mattine fa gli ha suonato il campanello, qualificandosi come "incaricato dell'acquedotto".

Il malfattore, munito di un cartellino, è riuscito così ad entrare nell'abitazione e, una volta dentro, avrebbe spruzzato uno spray dall'odore acre alla signora. 

Quest'ultima, sotto l'effetto stordente del gas, sarebbe così stata convinta a consegnargli i suoi monili d'oro.

Preso il bottino, il ladro si è dileguato senza lasciare traccia per le vie in zona Badia a Ripoli.

Il fatto è stato denunciato alle forze dell'ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ministero e Iss: "Toscana a rischio lockdown, è nello scenario 3". Ipotesi chiusure scuole e tutte attività sociali, culturali e sportive

  • Coronavirus, verso un nuovo Dpcm: ipotesi 'coprifuoco' alle 22 ovunque

  • Coronavirus: nuovo Dpcm nelle prossime ore. Verso la chiusura di palestre e centri estetici, confermato il "coprifuoco"

  • Coronavirus, impennata di nuovi casi: 755 in Toscana 263 a Firenze  

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Coronavirus, Careggi torna al lockdown: stop alle visite dei parenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento