Cronaca

Truffe agli anziani, estorce 850 euro a 86enne: arrestato falso carabiniere

Il malvivente ha fatto sentire alla donna un audio con un uomo in lacrime: “E' suo figlio, 3mila euro o sono guai”

Ancora truffe tentate ai danni di anziani. Ieri mattina un uomo, spacciandosi carabiniere, si è fatto consegnare da una donna di 86 anni, residente in via Leonardo da Vinci a Signa, 850 euro in contanti.

Il falso militare poco prima aveva telefonato all'anziana. “Suo figlio ha investito una 90enne sulle strisce. Se non paga 3mila euro per lui sono guai”, le minacce telefoniche dell'uomo, che poi ha fatto ascoltare all'anziana madre un audio di un uomo in lacrime, dicendole che era il figlio disperato.

Poco dopo l'uomo ha suonato alla casa della donna, che gli ha consegnato tutti i soldi che aveva. Il malvivente, vestito di tutto punto, stava poi avviandosi alla stazione, quando è stato fermato da una pattuglia di carabinieri, avvisati da una telefonata riguardo ad un uomo che suonava con fare sospetto diversi campanelli della zona.

Appena fermato è arrivata la confessione: “Mi avete preso, mi assumo la responsabilità delle mie azioni”, ha detto ai carabinieri l'uomo, un 37enne partonopeo già noto alle forze dell’ordine. E' stato arrestato per truffa aggravata, mentre il denaro è stato riconsegnato all'anziana truffata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe agli anziani, estorce 850 euro a 86enne: arrestato falso carabiniere

FirenzeToday è in caricamento