Sesto: tenta la truffa dello specchietto insieme ad un minore

La coppia è stata fermata in via dell’Olmo dove sono intervenute le pattuglie della polizia municipale e la volante del commissariato di polizia

Foto di dbderuiter da Pixabay

In pochissimo tempo avrebbero tentato di mettere a segno due cosiddette “truffe dello specchietto”, ma sono stati fermati e denunciati dalla polizia municipale e dalla polizia di Stato.  Ieri pomeriggio una pattuglia della polizia municipale di Sesto Fiorentino è intervenuta in via dell’Olmo dove una donna ed un giovane, a bordo di un’utilitaria nera, avevano tagliato la strada ad un’ignara automobilista accusando quest’ultima di averla urtata durante un sorpasso.

Si trattava di un tentativo per guadagnare un risarcimento illegittimo per le vie brevi poiché di fatto il sinistro stradale, come avviene in questi casi, era stato simulato. La vittima ha infatti dichiarato di aver sentito un forte rumore non appena sorpassata l’utilitaria e di essere stata inseguita dalle controparti fino a quando non l’hanno obbligata a fermarsi.  Non appena la donna ha paventato l’idea di chiamare la polizia, i due hanno subito pensato di allontanarsi, ma sono stati fermati dagli agenti della polizia municipale che si erano avvicinati insospettiti dal loro atteggiamento. Si tratta di una donna campana di 63 anni e di un 15enne originario di Prato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo, al commissariato di Sesto Fiorentino, si era presentata una seconda vittima che poco prima era stata vittima della stessa dinamica avvenuta da parte delle medesime persone, questa volta, in via Vittorio Emanuele a Calenzano.

Così mentre gli agenti della polizia municipale hanno contestato alla 63enne la guida con patente revocata ed hanno sottoposto l’utilitaria a fermo amministrativo, gli agenti della Polizia di Stato hanno denunciato la coppia per tentata truffa continuata in concorso.

I due rischiano anche una denuncia per violenza privata per aver volontariamente tagliato la strada ad entrambe le vittime alla guida dei veicoli, obbligandole ad arrestare la marcia contro la loro volontà.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 14 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Enoteca Pinchiorri: l'asta delle bottiglie ha fruttato più di 3 milioni di euro

  • Lavoro: posto fisso in Comune, concorso a Empoli

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Sesto Fiorentino: scivola in bagno e batte la testa, muore 12enne

  • Caso positivo di Covid alla Dino Compagni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento