menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie di truffe dello specchietto: arrestato 35enne, sequestrata l’auto

Finito ai domiciliari

Un trentacinquenne, proveniente dall’hinterland romano, è stato scovato stamattina dalla squadra di polizia giudiziaria della polizia stradale nella sua abitazione a Pistoia, dove sarà costretto a scontare i domiciliari.

L'uomo compiva le sue “operazioni” a Firenze, scegliendo le vittime con cura, soprattutto donne ed anziani, dai quali riusciva a farsi rilasciare denaro con la tecnica della truffa dello specchietto.
Raggirava i malcapitati, prediligendo posti isolati per agire, fingendo la rottura dello specchietto della sua Volkswagen Polo bianca, già malridotta, inscenando falsi incidenti stradali.

Una volta fermate, il truffatore spiegava alle vittime di essere stato colpito, tanto che la sua auto risultava danneggiata, e pretendeva di essere risarcito immediatamente, ovviamente in contanti.
Di fronte alla proposta di fare la constatazione amichevole d'incidente o chiamare la Polizia, normalmente si dava alla fuga, tante volte, però, il trucco gli è riuscito ed in più occasioni ha anche accompagnato i poveri automobilisti a prelevare dal bancomat, per incassare la somma e darsela subito a gambe levate.
Poi sono arrivate le denunce alla Stradale, tutte per episodi accaduti in città e da lì è partita l’indagine che ha permesso ai poliziotti di smascherarlo.
 

In base all’ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Firenze Maurizio Caivano, su richiesta del pm Gianni Tei, la polizia stradale lo ha arrestato e gli ha anche sequestrato l'auto utilizzata per compiere le sue truffe.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Aerei: caccia in volo sopra Firenze / VIDEO

  • Cronaca

    Gioberti: mega party, in 67 dentro casa

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento