Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Novoli

Novoli: truffatori scatenati, derubate due anziane

Indaga la polizia

Due truffe in poche ore a Novoli: un finto agente assicurativo e un falso controllo della qualità dell'acqua. Vittime, due donne di 80 anni: in entrambi i casi sono stati portati via monili in oro. Il bottino è da quantificare.

Nel primo caso, un'anziana ha ricevuto una telefonata da un uomo che si è presentato come un agente di un'agenzia assicurativa che avrebbe dovuto liquidarle oltre 20mila euro per un vecchio rimborso ma, per ottenere i soldi, l'80enne avrebbe dovuto pagare una parcella di 3mila euro.

Alla riposta della donna che non aveva in casa quel denaro, il finto agente ha replicato dicendo che avrebbe potuto dare in garanzia monili in oro. Dopo poco, alla porta dell'80enne, in via Galliano, si è presentato un uomo al quale l'anziana ha consegnato i gioielli.

Nel secondo caso, in via Baracchini, intorno alle 11 del mattino, ha bussato alla porta un uomo dicendo di essere stato mandato dall'amministratore del condominio per un controllo sulla qualità dell'acqua che avrebbe potuto essere inquinata. L'uomo ha poi invitato l'anziana a mettere tutti i preziosi presenti in casa all'interno del frigorifero, dopodiché ha mandato la donna in bagno ad aprire i rubinetti per controllo.

Insieme, infine, hanno effettuato altre finte verifiche fino a quando l'uomo ha lasciato l'abitazione. A quel punto la donna si è accorta che i monili erano spariti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novoli: truffatori scatenati, derubate due anziane

FirenzeToday è in caricamento