rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Comitato contro l'inquinamento Tav: tribunale chiede dati all’Arpat e Rfi

Il tribunale civile ha chiesto a Rfi e Arpat i dati sull'inquinamento degli ultimi due anni in merito a rumori ed emissioni delle polveri in relazione al progetto Alta Velocità

Anche il tribunale civile è competente sulla tutela del diritto alla salute; questo quanto stabilito dallo stesso tribunale nella causa promossa dal comitato Lavagnini contro Rete ferroviarie italiane(Rfi) in merito alla costruzione del tunnel sotterraneo previsto per la costruzione della linea ad Alta Velocità (Tav).

Sono stati gli stessi abitanti a rendere nota vicenda precisando di aver presentato un ricorso cautelare contro eventuali danni alle persone e agli edifici; la questione della giurisdizione, si spiega, era decisiva per capire se invece dovesse essere competente al Tribunale amministrativo regionale (Tar) della Toscana. A questo punto il tribunale civile, in ordine alla tutela del diritto alla salute, ha chiesto a Rfi e Arpat di presentare tutte le indagini fatte negli ultimi due anni su rumori ed emissioni di polveri in relazione al progetto del Nodo di Firenze dell'Av, comprese le misurazioni e le prescrizioni date.

Inoltre il tribunale, come riporta l'avvocato Alfonso Bonafede che assiste il comitato nella causa, ritiene che la documentazione prodotta da Rfi nella precedente udienza del 5 novembre scorso, relativa soprattutto al cambio di percorso dei camion, "sarebbe insufficiente a cancellare i rischi di danno alla salute". In primo grado il giudice monocratico aveva respinto il ricorso cautelare del comitato, ma ora il collegio ha riformato in parte quella decisione stabilendo la propria competenza sul diritto alla salute. Quanto al pericolo che i cantieri provochino danni agli immobili, che potrebbero verificarsi negli scavi dell'Alta velocità, al momento rimane competente il Tar. Il tribunale civile, viene spiegato, potrebbe intervenire solo in una fase successiva, cioé in caso di effettivo danno materiale provocato agli edifici lungo il tracciato del tunnel.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comitato contro l'inquinamento Tav: tribunale chiede dati all’Arpat e Rfi

FirenzeToday è in caricamento