Campo di Marte: regionale investe una persona, tilt dei treni

Stamani un regionale proveniente da Arezzo ha investito una persona che camminava sui binari perchè aveva sbagliato stazione. In tilt i convogli in transito da Campo di Marte

Stamani, per circa un’ora, traffico ferroviario in tilt dopo che un regionale proveniente da Arezzo ha investito una persona che camminava sui binari di Campo di Marte. L'episodio è avvenuto alle 7.15 e solo un'ora dopo la circolazione è ripresa. Da quanto è stato ricostruito l'uomo era sceso dopo essersi reso conto di aver sbagliato stazione. Accortosi dell'errore ha deciso di raggiungere la stazione di Rovezzano camminando lungo la massicciata. Fortunatamente il treno ha urtato solo la valigia facendo poi  cadere anche l'uomo, rimasto ferito lievemente.

Non bene è andata ai  pendolari che hanno subito molti disagi. Secondo Ferrovie, 30 treni sono rimasti coinvolti nel blocco della circolazione: 20 quelli regionali, 10 quelli dell’ 'Alta Velocità'. Per tutti ritardi tra i 30 e 60 minuti.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento