Treno guasto: odissea per i viaggiatori tra Milano e Napoli / FOTO

I convogli erano partiti in ritardo poi il treno li ha lasciati a piedi 

Ore faticose quelle vissute ieri sera dai passeggeri di un convoglio Italo, partito da Milano e diretto a Napoli, a causa di un guasto che è entrato a gamba tesa e ha segnato un viaggio a dir poco complicato. Dopo una serie di rimandi, il treno era arrivato con un ventina di minuti di ritardo - dovuti ad alcuni guasti lunga la linea ad Alta velocità sulla tratta Roma-Firenze e all'altezza di Melegnano - nella stazione di Milano centrale.

Una volta imbarcati i passeggeri il treno ha subito cominciato a dare problemi fino a quando il train manager è stato costretto a comunicare una deviazione su una linea lenta - nella zona di Piacenza - per effettuare un cambio di convoglio in quanto quel mezzo non era in grado di proseguire.

Gruppi di passeggeri hanno atteso lungo i binari della stazione, altri, tra cui molte famiglie, hanno preferito ripararsi all'interno delle carrozze per scampare all'umidità.

Dopo oltre quaranta minuti il nuovo treno è giunto in stazione, e qui, dopo le operazioni di imbarco, si è ripartiti con fermate - e carico di nuovi passeggeri - a Reggio Emilia e Bologna. L'arrivo a Firenze ha visto i passeggeri scendere sulla banchina poco dopo le 23 e trenta invece che alle 20 e 25. Un'agonia di 200 minuti.

WhatsApp Image 2018-11-05 at 15.26.14 (1)-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Coronavirus: Giani preme per anticipare il ritorno in zona arancione (e gialla)

  • Ex Panificio Militare: i lavori per la nuova Esselunga slittano ancora

Torna su
FirenzeToday è in caricamento