Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Deragliamento treno e maxi ritardi: i consigli delle associazioni dei consumatori per avere rimborsi adeguati

Per i passeggeri una vera e propria odissea, un altro problema si era verificato domenica sera

Una giornata da incubo per gli utenti delle ferrovie italiane, con disagi pesantissimi e ritardi infiniti che stanno creando problemi a migliaia e migliaia di passeggeri in tutta Italia dopo il deragliamento di un treno merci questa notte alla stazione di Firenze Castello.

"Una vera e propria odissea, i passeggeri hanno diritto ad essere risarciti per i danni subiti – afferma il presidente di Consumerismo, Luigi Gabriele –. Trenitalia e Italo devono attivarsi per riconoscere, oltre al rimborso dei biglietti, indennizzi proporzionati ai ritardi e ai disagi subiti dai viaggiatori”.

Il deragliamento per Gabrile "deve essere inoltre l’occasione per fare chiarezza sul settore del trasporto merci in Italia, comparto dove opererebbero come leader di mercato solo due società. E' necessario verificare se sussistano condotte anticoncorrenziali o possibili posizioni dominanti che renderebbero difficoltoso l’ingresso sul mercato di altri operatori del settore. Tali condizioni, se confermate, potrebbero avere ripercussioni sulla qualità del servizio, a discapito degli utenti e del sistema economico. Non entriamo nel merito della questione, ma nell’esclusivo interesse dei consumatori crediamo che l’incidente di Firenze possa essere l’input per verifiche da parte dell’Antitrust circa possibili anomalie nel settore del trasporto merci su rotaia"

Anche l'associazione 'Codici' chiede di "garantire i diritti dei passeggeri" e sottolinea "la necessità di verificare lo stato della rete ferroviaria".

“Bene gli impegni e gli interventi per cercare di ripristinare quanto prima la regolare circolazione – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici –, ma è chiaro che non è pensabile archiviare questo deragliamento come un incidente di percorso. Quanto accaduto dimostra, per l’ennesima volta, la necessità di fare una verifica attenta ed approfondita sullo stato della rete ferroviaria italiana. Fortunatamente non ci sono stati feriti, ma i danni riportati dall’infrastruttura sono seri, tant’è che stanno generando gravi problemi. Ci auguriamo che vengano garantiti e rispettati i diritti di tutti, e ci siamo attivati proprio affinché ciò avvenga”.

L’associazione Codici "sta monitorando la situazione ed è impegnata a raccogliere le segnalazioni dei passeggeri coinvolti dal deragliamento, o che si ritrovano bloccati sui treni oppure in stazione. È possibile segnalare il proprio caso e richiedere assistenza per quanto riguarda la riprotezione ed il rimborso telefonando al numero 065571996 o scrivendo all’indirizzo segreteria.sportello@codici.org."

Treno deragliato: tutti i dettagli e i convoglio cancellati

Pochi giorni fa un altro caso

Pochi giorni fa, lunedì sera, 17 aprile sempre nell'area di Firenze, c'era stato un altro incidente che aveva coinvolto due treni merci.

I vigili del fuoco del comando di Firenze, con il personale della sede centrale e del distaccamento di Firenze Ovest, erano intervenuti quel intorno alle ore 22,30, per un urto fra due treni merci sulla ferrovia nei pressi di Firenze Nord, vicino a viale XI Agosto.

I due macchinisti rimasti feriti, uno di 21 anni e uno di 36 anni, sono stati affidati al personale sanitario che li ha  trasportati all'ospedale fiorentino di Careggi in codice giallo per lievi traumi.

Deragliamento treno merci a Castello

Ferrovie: deraglia treno merci, circolazione interrotta e ritardi fino a tre ore / FOTO

Intercity bloccato per una notte con 160 persone a bordo

I consigli sui rimborsi

Il precedente: incidente nella notte

Incidente: aumentate le corse degli autobus Firenze- Prato

Disagi: tutti i treni cancellati

Le possibili cause dell'incidente

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deragliamento treno e maxi ritardi: i consigli delle associazioni dei consumatori per avere rimborsi adeguati
FirenzeToday è in caricamento