Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Treni in tilt in Toscana: aperta un’inchiesta per stabilire le responsabilità 

I rallentamenti hanno interessato il traffico ferroviario nel tratto toscano delle linee che collegano Firenze a Roma con gravi disagi per pendolari e viaggiatori

E’ già al lavoro la commissione dei tecnici di Rete Ferroviaria Italiana che dovrà accertare le cause e le responsabilità dei forti rallentamenti che ieri pomeriggio hanno interessato il traffico ferroviario nel tratto toscano delle linee che collegano Firenze a Roma (linea veloce Direttissima e convenzionale Lenta) con gravi disagi per pendolari e viaggiatori.
 
Questi gli eventi, si legge in una nota, che hanno determinato forti rallentamenti alla circolazione dei treni con ritardi medi di 80 minuti per i treni in viaggio sia verso Nord sia verso Sud. "Alle 15.30 l’InterCity 590 (Napoli – Milano) è arrivato nella stazione Firenze Campo Marte con un pantografo danneggiato. Ciò ha provocato la mancanza di elettricità al sistema di alimentazione elettrica dei treni (cavi danneggiati per circa 800 metri) fra i posti di servizio Valdarno Nord e Rovezzano, sulla linea Direttissima Roma – Firenze, e in due binari della stazione Firenze Campo Marte".
 
Contemporaneamente, si legge ancora, si sono sviluppati alcuni incendi. Uno, spento in breve tempo, a Firenze Campo Marte (originato probabilmente dalle scintille scaturite dal guasto al sistema di alimentazione elettrica), l’altro nei pressi della galleria San Donato (sviluppatosi in una strada esterna che corre parallela ai binari), linea Direttissima. Alle 18.00 circa, risolto da circa 30 minuti il guasto a Firenze Campo Marte e mentre la circolazione stava riprendendo la sua regolarità un terzo incendio, con un fronte di fuoco più ampio, si è sviluppato in un’area privata adiacente alla sede ferroviaria fra i posti di servizio Bivio Arezzo Sud e Bivio Arezzo Nord, sulla linea Direttissima Roma - Firenze. Per consentire ai Vigili del Fuoco di intervenire in sicurezza per spegnere l’incendio il traffico ferroviario è stato deviato per circa due ore sulla linea convenzionale Lenta, con amplificazione dei rallentamenti e dei disagi che già dalle 17.30 erano in corso di risoluzione.

 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni in tilt in Toscana: aperta un’inchiesta per stabilire le responsabilità 

FirenzeToday è in caricamento