Cronaca

Treni: 167 milioni per raddoppiare tratto tra Empoli e Siena

Via libera dal Consiglio superiore dei lavori pubblici

"Via libera del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici al mega-investimento da 167 milioni di euro che porterà a un salto di qualità nel trasporto ferroviario sulla tratta Empoli-Siena". Lo ha reso noto ieri pomeriggio il presidente dell’Unione dei comuni Empolese Valdelsa e sindaco di Castelfiorentino Alessio Falorni, che ha presenziato in modalità telematica alla sessione di Sezioni Riunite del Consiglio Superiore, al termine del quale ha espresso un parere favorevole al progetto definitivo del raddoppio della linea Empoli-Granaiolo.

Un investimento che interessa, in modo particolare i cittadini pendolari (lavoratori, studenti) ma anche i turisti, in quanto "consentirà di raddoppiare la frequenza dei metropolitani della Valdelsa fino a Poggibonsi, passando da un treno ogni ora a uno ogni mezz’ora. Contestualmente, la doppia linea permetterà di migliorare la puntualità dei treni veloci Firenze-Siena, e di rendere più rapidi tutti i collegamenti".

Il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici ha accompagnato il parere favorevole con alcune prescrizioni di cui "sarà tenuto conto nella gara di appalto relativa".

“Una svolta importante – ha osservato Falorni – che unitamente alla conclusione dei lavori sulla nuova 429 e a quelli da realizzare sulla 436 potrà trasformarsi in una formidabile opportunità di rilancio per l’Empolese-Valdelsa per servizio ferroviario più rapido ed efficiente".

L'opera insiste tutta sul territorio del Comune di Empoli ed ha un impatto considerevole "che dovrà trovare tutte le soluzioni di mitigazione, di viabilità e di riorganizzazione della mobilità a contorno in fase di progettazione definitiva ed esecutiva", aggiunge la sindaca di Empoli Brenda Barnini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni: 167 milioni per raddoppiare tratto tra Empoli e Siena

FirenzeToday è in caricamento