rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca

Treni, FdI: “Caos in galleria. Viaggi infernali per pendolari e turisti”

“E’ totalmente mancata una comunicazione puntuale da parte di Regione Toscana e Trenitalia. Da Giani e Baccelli solo silenzio assordante”

Disagi per pendolari e turisti per i lavori che si stanno svolgendo nelle stazioni fiorentine. A darne notizia sono Francesco Torselli, capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio regionale, e Giampaolo Giannelli, responsabile provinciale dipartimento trasporti Fratelli d'Italia. 

 
 “Sapevamo che i lavori nella galleria Pellegrino, tra le stazioni di Firenze Statuto e Campo di Marte, avrebbero avuto una serie di ripercussioni su varie tratte, tra cancellazioni e riprogrammazioni (in particolare per la Faentina ed il Valdarno). Ma quanto accaduto nella giornata di lunedì 8 agosto è indegno di un Paese che si definisce civile e dovrebbe portare il Presidente Giani e l'assessore Baccelli a decisioni drastiche e clamorose a tutela dei pendolari”. “Né sul sito di Trenitalia, né sui portali regionali, è stato comunicato che i treni via Pontassieve e provenienti dal Valdarno si sarebbero fermati nel Comune della Valdisieve e che il viaggio sarebbe proseguito a bordo di autobus sostitutivi che fermano a piazzale Montelungo. Così come non è stato adeguatamente comunicato che diversi treni da Borgo San Lorenzo via Faentina e via Pontassieve, sono stati cancellati. Pendolari e turisti sono costretti a viaggi infernali e tempi biblici per raggiungere Firenze dalla provincia. Sulla Faentina si sono accumulati ritardi da 30 minuti (il treno delle 13.38. privo anche di aria condizionata, o quello delle 17.38 e delle 20.40) a oltre un'ora (come il regionale delle 19.38 per Borgo San Lorenzo). Diverse vetture avevano solo due vagoni ed erano senza aria condizionata. Molto pesanti, e con problemi analoghi, i disagi che si sono registrati per i pendolari del Valdarno e quelli della tratta Firenze Empoli Pisa. E la giornata del 9 agosto è iniziata ancora peggio, con cancellazioni e ritardi un po’ ovunque. Come sempre, Regione Toscana, Rfi e Trenitalia si dimostrano totalmente inadeguati a garantire servizi efficienti agli utenti. Da Giani e Baccelli ascoltiamo solo un silenzio assordante sulle gravi mancanze del trasporto ferroviario regionale”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni, FdI: “Caos in galleria. Viaggi infernali per pendolari e turisti”

FirenzeToday è in caricamento