Cronaca

Trasporto pubblico: novità per abbonamenti e biglietti, si viaggia con la tessera sanitaria 

Tra poche settimane Autolinee Toscane sarà di fatto il nuovo gestore degli autobus

Da lunedì 1 novembre sarà definitivo il passaggio di mano dalla vecchia gestione al gestore unico regionale dei trasporti pubblici su gomma, intesi quindi sia urbani sia extraurbani.  E già questa mattina sono state presentate alcune migliorie per l’utenza riguardo taluni aspetti come la vendita di biglietti e abbonamenti . 
Una prima facilitazione, con l’arrivo di Autolinee Toscane, consisterà nel sistema di vendita dei titoli di viaggio che sarà uguale in tutta la regione, introducendo anche un unico sistema, digitale, con una biglietteria on-line attiva 24 ore su 24. Novità anche per gli abbonati: potranno viaggiare portando con sé solo la propria tessera sanitaria.

“La nostra sfida è quella di gestire il subentro – commenta l’ad di Autolinee Toscane, Jean Luc Laugaa – in modo che gli utenti non siano penalizzati. Abbiamo ereditato una situazione disomogenea, con sistemi e abitudini diverse da azienda ad azienda, che noi uniformeremo: stesse modalità e procedure in tutta la regione. Sarà una rivoluzione dolce”.

Cambiamenti sul quotidiano? 
Sul servizio quotidiano cambierà poco per il momento. Dal 1° novembre i passeggeri troveranno linee, bus, fermate, orari e tariffe che già conoscono e utilizzano. Si potrà però contare su sistemi più semplici per acquistare i titoli di viaggio tramite sito, sms, rivendite, biglietterie e app.

Sito, app, biglietterie ufficiali e Punto Lis. 

Da oggi è on-line il sito www.at-bus.it, dove ogni passeggero potrà registrarsi e creare un proprio profilo, condizione necessaria per poter, a partire dal 18 ottobre, acquistare l’abbonamento. Da subito sul sito sarà possibile conoscere tariffe di abbonamenti urbani ed extraurbani e le agevolazioni a cui si ha diritto, e, dal 1° novembre, sarà possibile verificare tratte, orari e fermate. 
Dal 1° novembre addio a carte e tessere personali. Gli abbonati non dovranno più preoccuparsi di portare con sé l’abbonamento cartaceo, potranno salire sul bus portando con sé unicamente la propria tessera sanitaria. In caso di controllo a bordo sarà sufficiente esibire la propria tessera sanitaria.

TABNET, l’App per comprare biglietti e abbonamenti. Altra novità è l’App (disponibile per IOS e Android) che consente di acquistare, in piena mobilità e autonomia tutte le tipologie di biglietti e abbonamenti (Quest’ultimi se registrati sul sito).

Digitale, ma senza dimenticare nessuno. È noto che con l’online tutto è più comodo. Tuttavia ci si potrà rivolgere anche alle 35 biglietterie ufficiali, dove si potrà trovare il supporto necessario per registrarsi e acquistare i propri titoli di viaggio anche in contanti. Su at-bus.it sono indicate tutte i luoghi in cui si trovano le biglietterie. Oltre alle biglietterie ufficiali si potrà comprare l’abbonamento anche ai puntolis. 

Per gli abbonati. Chi dovrà rinnovare l’abbonamento alla vigilia del 1° novembre dovrà prima registrarsi sul sito at-bus.it e, a partire dal 18 ottobre, potrà acquistarlo. Per viaggiare poi basterà portare con sé la propria tessera sanitaria. Mentre tutti gli abbonamenti acquistati prima, e con scadenza oltre il 1° novembre, continueranno ad essere validi: è necessario portare con l’abbonamento la tessera sanitaria e un documento di riconoscimento.

abbonamenti-2

Biglietti: tipologie e acquisto
 
Cosa succede agli attuali biglietti. Saranno validi fino al 31 ottobre. Altrimenti si può richiedere il rimborso nelle attuali biglietterie. Le tipologie di biglietti - valide a livello regionale - saranno tre: urbano capoluogo (valido nei capoluoghi con durate da 70 a 90 minuti, costo 1,50 euro), urbano maggiore (valido nelle città non capoluogo, 1,20 euro)  ed extraurbano (riporta partenza e arrivo ed è valido 7 giorni dalla data di acquisto). 

A partire dal 1 novembre i nuovi biglietti si potranno acquistare presso le emittitrici automatiche, rivendite autorizzate, biglietterie ufficiali, app Tabnet o tramite sms (basta inviare un sms al numero 4880105 con scritto “nome città” - esempio Firenze - per ricevere il link al biglietto già convalidato. Costo totale: costo del biglietto più circa trenta centesimi di servizio). 

La flotta 
Autolinee Toscana sarebbe già a lavoro per anticipare 200 nuovi veicoli da inserire nella flotta di mezzi. 

NumeriAT-2
 
Informazioni e reclami: 
Da oggi Autolinee Toscane ha lanciato, oltre al sito, anche un profilo twitter e uno facebook dopo porter fare segnalazioni e chiedere informazioni. A questo si aggiunge anche un numero verde 800142424 attivo tutti i giorni dalle 6 alle 24. 

L’assessore regionali ai trasporti Stefano Baccelli
 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto pubblico: novità per abbonamenti e biglietti, si viaggia con la tessera sanitaria 

FirenzeToday è in caricamento