menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trapani, turista toscano trovato morto nel B&b: è stato il monossido

L'amico che dormiva nella stessa stanza è in coma

Sarebbe stato il monossido di carbonio ad uccidere Fabio Maccheroni, il turista 43enne toscano trovato morto ieri in un Bed & Breakfast di Trapani, nella Sicilia occidentale.

Tracce di monossido sono risultate infatti dalle analisi del sangue di Alessio Menicucci, l'amico 36enne, tuttora in coma, in vacanza insieme alla vittima.

I due erano stati ritrovati ieri dalla stessa proprietaria della struttura, entrata nella stanza per fare le pulizie. La signora ha poi dato l'allarme.

Dopo non avere escluso nessuna ipotesi, tra le quali l'assunzione di stupefacenti o l'intossicazione alimentare (i due erano rientrati a mezzanotte dopo avere cenato in un ristorante), prende dunque sempre più corpo l'ipotesi di avvelenamento da monossido, causato probabilmente da una caldaia mal funzionante.

Maccheroni era originario di Seravezza, in provincia di Lucca, figlio di un notaio. Menicucci, ancora ricoverato in coma all''ospedale di Castelvetrano, è invece di Cascina, in provincia di Pisa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento