menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tramvia, rivoluzione viabilità alla stazione: i bus non ci passano / FOTO

Non mancano criticità ma l'assessore è ottimista: "Subito modifiche"

E' partita ieri sera, anche se la prima vera prova del fuoco era questa mattina, l'ennesima 'rivoluzione' della viabilità in zona piazza Stazione – piazza dell'Unità d'Italia. Le modifiche principali riguardano i mezzi provenienti da largo Alinari e quelli diretti o in uscita da via Panzani.

Chi proviene da via Panzani può ora proseguire in due direzioni: verso via Valfonda, come prima, ma anche verso via della Scala, girando a sinistra all'altezza di piazza dell'Unità, senza intercettare i binari della tramvia.

Tra il capolinea della linea 2 della tramvia e la chiesa di Santa Maria Novella è stato introdotto infatti un doppio senso di marcia. Piuttosto stretto e gli autobus ci passano solo con complicate manovre, creando rallentamenti. Una criticità segnalata anche su Facebook da alcuni automobilisti e nel primo pomeriggio con una nota delle Rsu degli autisti.

“Chiediamo urgente modifica della segnaletica orizzontale nel tratto del sottovaso angolo via degli Avelli-via de’ Cerretani. Chiediamo anche verifiche su accessibilità e sicurezza della fermata provvisoria all’inizio di via Panzani”, scrivono i rappresentanti degli autisti in una lettera indirizzata a Comune e dirigenza di Ataf.

Interverremo già da stasera, verranno fatte delle correzioni alla segnaletica per dare più spazio alla corsia", replica l'assessore Stefano Giorgetti, presente in zona per verificare la situazione. Verranno spostati anche i paletti che delimitano l'area pedonale per lasciare più spazio alla carreggiata? "Sì, esatto, faremo questi correttivi", dice Giorgetti, tutto sommato soddisfatto della situazione generale del primo giorno con le nuove modifiche.

“E' presto per fare commenti, ancora diversi mezzi devono abituarsi alle modifiche però il flusso è abbastanza regolare. Pensiamo che la situazione migliorerà ancora nei prossimi gironi, metteremo ulteriori cartelli per segnalare le varie direzioni”, prosegue l'assessore. “Da via Fiume, per esempio, per andare sui viali quasi metà del traffico passa su via Valfonda quando sarebbe preferibile la svolta a destra in via Cennini. Un cartello c'è già ma lo metteremo più grande”.

Traffico invece molto a rilento questa mattina in via del Melarancio, per arrivare in piazza Unità. “Ma questo dipende da un cantiere in via dei Conti, che da domani sarà già sparito”, aggiunge l'assessore. Per il resto la viabilità, almeno quella vista in zona questa mattina intorno alle 10:30, scorre abbastanza. Sicuramente meglio dei giorni scorsi (va peggio in via Nazionale, dove i 'blocchi' sono frequenti).

L'altra importante modifica riguarda i mezzi che provengono da via Alinari (quelli autorizzati, gli altri come prima in fondo a via Nazionale devono svoltare in via Fiume): potranno svoltare a sinistra subito verso via Panzani, grazie al doppio senso di marcia istituito anche nel tratto compreso tra il capolinea della linea 2 e piazza dell'Unità.

Per chi esce dal parcheggio sotterraneo, infine, non sarà possibile, come in passato, andare direttamente verso via della Scala. I veicoli potranno invece svoltare a destra verso la 'rampa' oppure a sinistra verso via Valfonda.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Oroscopo Paolo Fox oggi 18 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

social

Galleria degli Uffizi e Palazzo Pitti: ecco quando riaprono

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Firenze 139 casi e 5 morti

  • Cronaca

    Sequestrati 13mila farmaci anti-Covid cinesi

  • Cronaca

    Ristoratore "ribelle": da Tito ancora aperto nonostante la chiusura

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento