Cronaca Statuto / Via Carlo Pisacane

Tramvia, il rumore della centralina è un inferno: “Non si dorme più” / FOTO - VIDEO

Si moltiplicano le segnalazioni dei residenti

Tramvia, ci mancava anche il rumore della centralina elettrica. Si stanno moltiplicano le segnalazioni dei residenti dell'area intorno al 'casottino' che ospita quella all'incrocio tra via Carlo Pisacane e via Filippo Corridoni. Di casottini del genere, che ospitano le centraline elettriche che alimentano le linee della tramvia, ce ne sono diverse lungo i percorsi.

Quello all'incrocio suddetto sembra essere particolarmente rumoroso. “Da giorni c'è un rumore forte, costante per l'intera giornata, 24 ore su 24, oppure a intermittenze. E' particolarmente fastidioso la notte, con le finestre aperte non si dorme più”, dice Leonardo, residente da 21 anni in via Pisacane, a poche decine di metri dalla centralina incriminata.

Già un altro lettore aveva segnalato con un video i forti rumori che provengono dal casottino (video qui sotto).

VIDEO - La centralina rumorosa: "Come uno stabilimento industriale"

“Ho scritto più volte a Gest (la società che gestisce la tramvia, ndr) tramite Facebook. Mi hanno risposto che avrebbero contattato la ditta costruttrice per intervenire, ma i giorni passano e non cambia niente”, prosegue Leonardo. “Già abbiamo sopportato 3 anni di cantiere, questo mi pare troppo”.

A quanto pare, ma semplicemente a sentire il rumore, la ventola di raffreddamento della centralina potrebbe essere ostacolata da qualcosa. “Sembra che sbatta contro un pezzo di ferro”, commenta Leonardo.

Il tracciato è quello della linea 3, di cui sapremo la data di partenza, a meno che non ci siano nuovi rinvii, giovedì prossimo, 12 luglio. Per ora sono in corso le prove del pre-esercizio: “E qui, a proposito di rumore - conclude l'uomo -, c'è anche quello dei convogli che stridono in curva al passaggio sui binari”. Ma questa è un'altra storia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tramvia, il rumore della centralina è un inferno: “Non si dorme più” / FOTO - VIDEO

FirenzeToday è in caricamento