Cronaca

Tramvia: possibili nuovi ritardi per le linee 2 e 3

A giorni dovrebbe partire la 3 ma ancora non c'è l'ok della commissione ministeriale, sulla 2 cantieri fermi

Possibili ulteriori ritardi per le partenze delle linee 2 e 3 della tramvia. Anche se, nel caso fossero confermati, si tratterebbe di pochi giorni per la linea 3 e un paio di settimane per la 2.

Linea 3

Per quanto riguarda la linea 3 (stazione - Careggi), è di fatto tutto pronto. L'amministrazione aveva annunciato la data del 30 giugno, sabato prossimo. Nonostante manchino solo tre giorni ancora non c'è l'ok definitivo della commissione ministeriale di controllo.

“Noi siamo pronti a partire il 30 giugno, tutte le opere relative alla linea 3 sono completate. Manca solo l'ok della commissione”, ha ripetuto anche ieri, al convegno promosso dalla Regione 'Infrastruttre e mobilità', l'assessore ai trasporti Stefano Giorgetti.

Ad ogni modo, assicura Giorgetti, anche se non arrivasse l'ok per sabato, “lo slittamento sarebbe solo di qualche giorno”. Dunque entro la prossima settimana al massimo dovremmo poter salire a bordo della nuova linea (possibile la prima settimana gratuita).

Linea 2

Più complessa la situazione della linea 2 (piazza dell'Unità - aeroporto di Peretola). Si parla di difficoltà finanziare per la Grandi Lavori Fincosit Spa, l'appaltatrice dei lavori, che a sua volta li ha sub-appaltati ad una serie di ditte. Queste ultime hanno denunciato il mancato pagamento di grosse quote per lavori già svolti, e la scorsa settimana hanno fermato i lavori.

Il consorzio Tram Spa, concessionario dei lavori, vorrebbe pagare direttamente le ditte sub-appaltatrici, 'saltando' il passaggio dalle casse di Fincosit, per il timore che i soldi in caso contrario non arrivino alle ditte che svolgono i lavori. Fincosit deve però autorizzare l'operazione.

La questione è complessa. Il sindaco Dario Nardella ieri mattina ha mostrato ottimismo. “Mi è stato riferito dal presidente del consorzio Tram che comincia a sbloccarsi la questione bancaria collegata alle aziende della linea 2”, ha detto a margine di un incontro stampa.

L'assessore Giorgetti nel pomeriggio, non nascondendo le criticità, ha detto di “confidare di poter effettuare i collaudi a luglio e il pre-esercizio ad agosto”, così da poter inaugurare la linea 2 “prima dell'inizio delle scuole”. L'anno scolastico in Toscana si apre il 17 settembre, quindi inizia a profilarsi l'ipotesi di uno slittamento di un paio di settimane rispetto al 31 agosto, data più volte annunciata in passato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tramvia: possibili nuovi ritardi per le linee 2 e 3

FirenzeToday è in caricamento