Tramvia: dal governo 250 milioni per la linea piazza della Libertà - Rovezzano

Le parole della ministra De Micheli a Firenze, Nardella: "Partenza lavori nel 2022"

Il governo finanzierà con 250 milioni la linea piazza della Libertà - Campo di Marte - Rovezzano, la corsa dello stadio, nuovo tassello del sistema tramviario di Firenze presentato a luglio dal Comune. Dopo i 200 milioni stanziati sulla linea per Bagno a Ripoli lo scorso anno, arriva questo nuovo assist per Palazzo Vecchio.

Lo annuncia la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, al termine di un vertice con il sindaco Dario Nardella questa mattina in Palazzo Vecchio.

“Ho confermato che la linea verrà finanziata con 250 milioni. Continuiamo nel sostegno a questa rivoluzione della mobilità a Firenze, dando un segno concreto a quello che noi riteniamo essere uno dei progetti più qualificanti per la mobilità urbana del Paese”.

Prima dell'incontro con il primo cittadino, la ministra ha visto anche alcuni sindaci dell'area metropolitana fiorentina.

“A loro ho confermato – spiega -, la nostra disponibilità ad avviare la conferenza dei servizi sulla linea che arriva fino a Campi Bisenzio”, in pratica il secondo lotto della linea che dall'ex stazione Leopolda porterà alle Piagge e poi proseguirà appunto fino a Campi.

Sempre ai primi cittadini, inoltre, “ho confermato la disponibilità sui fondi che erogheremo nel 2021 per le strade provinciali, per risolvere l'annoso problema del ponte di Signa”.

Tornando alla cosiddetta 'linea stadio', quella che da piazza Libertà passerà da Campo di Marte e arriverà fino a Rovezzano, l'obiettivo è partire con i lavori nel 2022.

E' quanto spiega ai giornalisti il sindaco Dario Nardella. Le risorse in arrivo da Roma copriranno quasi interamente la spesa, visto che il Comune aggiungerà 'solo' 10 milioni per arrivare ai 260 necessari.

Per la linea Piagge - Campi Bisenzio, invece, "ci sarà la conferenza dei servizi. Quella linea, però deve essere ancora finanziata e noi come Città metropolitana e il Comune ci stiamo muovendo in questo senso”, ha detto Nardella. Rimane poi il prolungamento della linea 2, dall'aeroporto a Sesto Fiorentina. “Costerà circa 230 milioni di euro, 50 li abbiamo già e ne aspettiamo 80”, dice il sindaco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Credo che nell'arco del mio mandato (che termina a maggio 2024, ndr) - ha dichiarato il sindaco -, potremo di fatto completare la linea per Bagno a Ripoli, realizzare la variante al centro storico 'piazza della Libertà - Piazza San Marco', finire la Leopolda – Piagge e cominciare a realizzare le linee dello stadio e il prolungamento per Campi. Finanziando tutto entro l'anno prossimo. Significa - ha concluso Nardella -, qualcosa come 1,4 miliardi di euro su tutta l'area metropolitana per completare il sistema tramviario".

Il percorso completo della 'linea stadio'

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

  • Rifiuta di indossare la mascherina: caos in Piazza della Repubblica 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento