rotate-mobile
Cronaca

Oltre 300 posti auto lungo la tramvia, aperto il nuovo parcheggio scambiatore / FOTO

Realizzato con i fondi europei, c'è anche pista ciclabile e una stazione di ricarica per le bici alimentata con i pannelli solari

Ha aperto stamani i battenti il nuovo parcheggio scambiatore di Ponte a Greve. Realizzato nell’area compresa fra viale Nenni e via dello Stradone dell’Ospedale, consta di 324 posti destinati alle auto (di cui 10 riservati a disabili e 16 dotati delle predisposizioni edili per futura installazione colonnina ricarica veicoli elettrici), 18 stalli per ciclomotori/motocicli e 20 per le bici.

L’accesso al nuovo parcheggio avviene da due distinte aperture su via Stradone dell’Ospedale e viale Nenni. È stato realizzato un percorso pedonale diretto con l’attraversamento di viale Nenni in corrispondenza della fermata tranviaria di Ponte a Greve in modo da ridurre al minimo la distanza da percorrere a piedi per coloro che vorranno utilizzarlo come parcheggio scambiatore. 

Lungo il perimetro del parcheggio sono stati realizzati anche 230 metri di pista ciclabile (appartenenti alla linea Arancione della Bicipolitana di Firenze) che completano il collegamento tra la fermata tramviaria di Ponte a Greve con la pista ciclabile esistente lungo Stradone dell'Ospedale che arriva fino all'ingresso dell'ospedale San Giovanni di Dio.

Sul lato di viale Nenni e via dello Stradone dell’Ospedale sono state messe a dimora delle siepi, mentre in corrispondenza degli stalli di sosta e della vasca di compensazione idraulica sono stati piantumati complessivamente 85 alberi di "prima grandezza" (frassini, liriodendri e tigli). L'opera è costata complessivamente 2 milioni e 280mila euro provenienti, da fondi europei Pon Metro.

“Questo a Ponte a Greve è uno dei parcheggi scambiatore più grandi della città a servizio alla tramvia con anche la pista ciclabile e una stazione per le biciclette con colonnine per la ricarica elettrica alimentata da pannelli a energia solare che rappresenta un prototipo – dichiara il sindaco Dario Nardella presente stamani all’apertura –. Realizzato con fondi europei, quasi 2,3 milioni di euro, è la testimonianza di come l’Europa possa essere concretamente vicina ai cittadini. Con questa infrastruttura miglioriamo l’accesso alla tramvia e la viabilità nella zona di Ponte a Greve”.

 “Questo parcheggio rappresenta una risposta importante per quanto riguarda la sosta di interscambio con la tramvia, in particolare per le provenienze dal Galluzzo e Impruneta – ribadisce l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti –. Un parcheggio moderno dotato di alberature, predisposizioni per la ricarica dei veicoli elettrici, e servizi per la mobilità ciclabile come il nuovo tratto linea arancione della Bicipolitana e rastrelliere dotate di colonnine di ricarica a energia solare”.

Come cambia il cantiere a Firenze: traffico a rischio

FOTO - Inaugurato il nuovo parcheggio scambiatore

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 300 posti auto lungo la tramvia, aperto il nuovo parcheggio scambiatore / FOTO

FirenzeToday è in caricamento