rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Trasporti: la tramvia piace al 99,6% dei passeggeri

Il punto di forza sono la puntualità e la frequenza delle corse

Il 99,6% dei passeggeri della tramvia di Firenze è soddisfatto del servizio. Tra questi, il 44,5 % si dichiara entusiasta. É il quadro che emerge dall’indagine svolta da GEST, la società che gestisce la tramvia, che ogni anno si affida ai rilevatori per conoscere l’opinione dei passeggeri. In particolare, dall’indagine risulta che il punto di forza della tramvia di Firenze sono la puntualità e la regolarità (con il 99,7% di gradimento), ma anche la frequenza e il numero delle corse (98,9%). Aumenta la soddisfazione per i servizi rivolti a persone con mobilità ridotta, che si attesta sul 96,2% (sulla linea T1 un anno fa era 93,7%). Qualche percentuale più in basso si trovano la percezione della sicurezza per furti e borseggi (82,4%) e il comfort rispetto all’affollamento (75%), un tema su cui, in un periodo di distanziamento interpersonale dovuto a Covid, la sensibilità dei passeggeri è forte.
 
La novità nell’indagine di quest’anno è come è stata percepita la gestione dell’emergenza Covid: il 95,2% si è dichiarato soddisfatto della chiarezza e della completezza dell’informazione, il 91,4% dell’efficienza del servizio.
 
Le interviste, anonime e basate su un questionario, si sono svolte dal 17 al 29 settembre. Sono stati intervistati 1527 passeggeri di tutte le età, su entrambe le linee (1.015 sulla T1 e 512 sulla T2) in base al carico dei passeggeri nei diversi giorni della settimana.

Dal 1 novembre comincia l'era di Autolinee Toscane

Perché si preferisce la tramvia? Per la comodità del viaggio (34,2%), per il minor tempo usato nei tragitti (21,4%), perché non si hanno problemi di parcheggio (13%), per la certezza dei tempi di spostamento (11,2%). E viene presa regolarmente, visto che il 21,3% la usa tutti i giorni dal lunedì al venerdì, mentre il 20,9% la usa almeno 1-2 volte alla settimana.
 
Ecco invece la fotografia degli spostamenti: il 40,9% usa la tramvia per andare al lavoro, il 15,7% per andare a scuola o all’università, il 15,4% per turismo e tempo libero. Aumentata di più di 2 punti percentuali l’utenza che usa il tram per acquisti/shopping (7,9%). I passeggeri si informano preferibilmente grazie ai pannelli informativi alle fermate (54,2%), e sul sito internet (30,4%).

I commenti

“Un gradimento così alto da parte dei nostri utenti è ancora più soddisfacente perché che arriva in un periodo in cui l’affluenza sui mezzi è ridotta a casa delle norme anti-contagio Covid – dichiara l’amministratore delegato di GEST Jean Luc Laugaa - . Siamo felici di vedere che i passeggeri stanno tornando ai numeri pre-pandemia, e che sono anche molto soddisfatti del servizio. Conoscere la loro valutazione è per noi uno stimolo per migliorarci”.

“La tramvia si conferma come un mezzo eccezionalmente gradito ai cittadini. Questi dati non testimoniano non solo la validità del sistema tranviario ma rappresentano anche la migliore risposta a chi continua, ancora oggi, a sostenere che il tram non è la scelta giusta per Firenze e che non piace ai fiorentini”. È quanto dichiara l’assessore alla Mobilità Stefano Giorgetti commentando i risultati dell’indagine annuale sul gradimento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporti: la tramvia piace al 99,6% dei passeggeri

FirenzeToday è in caricamento