menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tramvia a Campo di Marte: una petizione per fermarla

"Difendi il mio quartiere", l'iniziativa di Marcheschi (FdI). "Usiamo i soldi pubblici per far sopravvivere Firenze"

Una petizione per fermare il nuovo progetto che potrebbe portare la tramvia al Campo di Marte. Si chiama "Difendi il mio quartiere" l'iniziativa lanciata dal capogruppo di Fratelli d'Italia in Consiglio regionale, Paolo Marcheschi.

“Il lockdown non ha insegnato niente a Nardella. I soldi pubblici mancano per far sopravvivere Firenze. Fra pochi mesi sono previsti licenziamenti e chiuderanno attività che chiedono ora attenzione ad un Governo sordo e incapace. Servono nuove idee, più sostenibili, meno invasive e meno costose", sottolinea.

"Viste anche le difficoltà dell’uso dei mezzi pubblici, - aggiunge Marcheschi - sarebbero state utili misure immediate per riaprire la Ztl, fare accordi sui costi dei Taxi e degli Ncc che oggi non battono cassa. Non è certamente il momento per chiedere montagne di soldi per nuove tramvie".

Per questo con la petizione Marcheschi chiede "il blocco dei 260 milioni previsti per la tramvia a Campo di Marte, da Libertà a Rovezzano". "Bisogna cambiare mentalità, - spiega - serve uno scatto verso il green con infrastrutture leggere senza binari, con una riduzione degli enormi costi per l’infrastruttura e per la gestione, disagi per la realizzazione, perdita di posti auto, di alberi e verde pubblico e di superficie vivibile".

La petizione si potrà firmare sul sito www.difendoilmioquartiere.it, oppure al Comitato elettorale di Viale dei Mille n.14c (davanti alla Chiesa dei Sette Santi), dove saranno esposti anche i tracciati ufficiali previsti dal progetto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Casting per il nuovo film di Pieraccioni: come fare domanda

social

Cake Star a Prato: le tre pasticcerie in sfida

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento