Cronaca Centro Storico

Stazione, via alla rivoluzione traffico: Nardella allerta i fiorentini

Dal sindaco telefonate registrate a 250mila cittadini: "Attenti, chiude via Nazionale"

Ci siamo, mancano 3 giorni all'ora X: sabato 1° aprile scatta la rivoluzione del traffico intorno alla stazione, per consentire la chiusura di metà di via Valfonda e farvi partire l'ultimo tratto di cantiere della tramvia, che porterà le linee 2 e 3 alla stazione.

Le modifiche al traffico prevedono la chiusura al traffico privato di via Nazionale, con l'installazione di nuove porte telematiche e percorsi alternativi per arrivare alla stazione e al mercato centrale, oltre alla deviazione di numerose linee Ataf (qui il dettaglio delle modifiche e i percorsi alternativi).

I provvedimenti scatteranno dalle 21 di venerdì 31 marzo: il week-end di sabato 1° aprile (e non è un 'pesce') e domenica 2 sarà una prova generale in vista del traffico a pieno ritmo del lunedì. Il nuovo cantiere e le conseguenti modifiche al traffico resteranno più o meno un anno, fino all'entrata in funzione delle nuove linee della tramvia (inizialmente prevista per febbraio 2018, anche se potrebbe ritardare di un paio di mesi).

A partire da stasera 250mila fiorentini riceveranno al telefono un messaggio registrato da parte del sindaco Dario Nardella: “Attenzione al cantiere, chiude via Nazionale”, con l'amministrazione che invita a limitare l'uso dell'auto.

E' iniziata anche la diffusione di 10mila volantini in alberghi e attività ricettive, biblioteche e uffici pubblici, oltre ad una campagna informativa sui canali internet e social del Comune.

Altri 40mila volantini saranno distribuiti in strada nelle zone della stazione di Santa Maria Novella, ai mercati Centrale e Sant’Ambrogio, al mercato delle Cascine e in centro, presso i centri commerciali di Novoli, Gavinana, Gignoro e in piazza Dalmazia. Le informazioni sono disponibili anche presso l’Infopoint tramvia al Parterre e telefonando a Linea Comune 055055.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione, via alla rivoluzione traffico: Nardella allerta i fiorentini

FirenzeToday è in caricamento