Cronaca

Tramvia, Nardella: "60 giorni di ritardo non sono una tragedia"

Il sindaco: "Ma se le ditte non rispettano il cronoprogramma sono previste penali"

L'inaugurazione delle due nuove linee del tram, la 2 e la 3, "resta confermata a febbraio 2018". Lo assicura il sindaco Dario Nardella, intervistato ieri su RadioToscana.

"La conferma è emersa nell'ultimo incontro che abbiamo fatto con le ditte. Certo, su questo dobbiamo stare addosso ai costruttori", dice Nardella, augurandosi che "sia assorbito anche il ritardo paventato per la linea 2".

"Molto dipenderà dalla ditta, Grandi lavori Fincosit, l'azienda che ha la concessione per la realizzazione della linea 2", mette però le mani avanti il sindaco, ricordando la previsione di penali per le ditte nel caso di ritardi sul cronoprogramma. Ad ogni modo, conclude il sindaco, "abbiamo aspettato 20 anni, 60 giorni non sono poi tutto questo problema".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tramvia, Nardella: "60 giorni di ritardo non sono una tragedia"

FirenzeToday è in caricamento