rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca

Traffico e mezzi inquinanti, Nardella: “Scudo verde possibile in 20 mesi”

Il sindaco alla Festa dell'albero rilancia lo stop ai mezzi più inquinanti: “E pianteremo 15mila nuovi alberi”

Lo 'scudo verde', annunciato in campagna elettorale per limitare attraverso decine di varchi elettronici l'ingresso a Firenze dei mezzi più inquinanti che arrivano da fuori città, potrebbe essere realizzato “nell'arco di una ventina di mesi”.

Sono parole del sindaco Dario Nardella, pronunciate a margine della Festa dell'albero di questa mattina a Villa Strozzi. Il sindaco si augura che la realizzazione dello 'scudo' “possa partire in tempi rapidi, visto che non dipende solo dal Comune, ma anche dalle autorizzazioni ministeriali”.

Quindi sui tempi del via agli interventi nessuno sbilanciamento, che invece c'è sui tempi dei lavori (20 mesi appunto). Secondo quello che Nardella disse prima delle elezioni, dovrebbe trattarsi di oltre 100 varchi collocati a tutti gli ingressi della città, per 'fermare' mezzi e bus troppo inquinanti (i dettagli ancora non ci sono).

Nardella ha rilanciato l'argomento dopo la conferma dello stanziamento verso Firenze, da parte del ministero delle infrastrutture e dei trasporti, di 1 milione e 200mila euro per progettare opere che migliorino mobilità ciclabile e intermodalità.

Tra queste rientra anche lo scudo verde, come risulta dalla lista dei progetti che sarà inviata al ministero per l’erogazione dei fondi, approvata dalla giunta comunale su proposta dell’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti.

“Progetti che si inseriscono negli ambiti di intervento prioritari dell’amministrazione in materia di mobilità ciclabile, spazi per la sosta presso le stazioni ferroviarie e del tram, potenziamento dell’intermodalità con le linee tramviarie e la regolamentazione degli accessi in città tramite lo Scudo Verde”, conferma Giorgetti.

“Dal ministero arrivano fondi molto importanti, che ci consentono di dare il via al piano”, commenta Nardella.

Quanto al verde pubblico, “nello scorso mandato abbiamo piantato 12mila500 alberi e in questo mandato ne pianteremo altri 15.000 - dice Nardella -. Molti cittadini si arrabbiano quando tagliamo un albero malato, ma il ciclo della vita è fondamentale e il nostro compito è quello di sostituirle, aumentando allo stesso tempo il numero delle piante in città”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico e mezzi inquinanti, Nardella: “Scudo verde possibile in 20 mesi”

FirenzeToday è in caricamento