Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Ora è ufficiale: Tommaso Sacchi lascia Palazzo Vecchio, sarà assessore alla cultura di Milano

Sarà il sindaco Nardella a tenere per il momento le deleghe alla cultura

Dopo le voci sempre più insistenti degli ultimi giorni (il primo quotidiano a parlarne era stato La Repubblica), ora è ufficiale: Tommaso Sacchi lascia l'incarico di assessore alla cultura in Palazzo Vecchio, per andare a ricoprire il medesimo incarico a Milano, scelto dal neo rieletto sindaco Giuseppe Sala, che oggi ha ufficializzato la giunta (su milanotoday.it tutti gli approfondimenti del caso).

E' lo stesso Nardella, che terrà per il momento le deleghe alla cultura, senza nominare quindi un nuovo assessore, ad annunciare su Facebook la notizia alla città.

"Sono felice e orgoglioso per la nomina di Tommaso Sacchi ad assessore alla cultura del Comune di Milano. Una scelta che considero frutto della solida amicizia e collaborazione tra le nostre città. Con Beppe Sala rafforzeremo ulteriormente l’asse politico e istituzionale tra Firenze e Milano", scrive il sindaco.

"Il fatto che un sindaco così autorevole di una città così importante abbia scelto un giovane amministratore di Firenze in un incarico complesso e rilevante, è per me motivo di orgoglio e di riconoscimento per i risultati culturali raggiunti in questi anni. A Tommaso, figura di punta della classe dirigente di Firenze, portatore di idee, metodi e relazioni innovativi e vincenti, il mio ringraziamento di cuore. Il nostro rapporto personale e politico non solo non diminuirà, ma crescerà nei prossimi anni nell’interesse delle nostre due città", aggiunge il sindaco di Firenze.

"Questa nomina - conclude Nardella -, non cambierà la politica culturale fiorentina di cui mi farò personalmente e direttamente carico mantenendo le deleghe della cultura, della moda e delle relazioni internazionali e rafforzando la struttura tecnica dell’assessorato". Oltre al sindaco, la giunta resta composta dunque ora da nove assessori. Per Sacchi, milanese di nascita, un ritorno a casa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ora è ufficiale: Tommaso Sacchi lascia Palazzo Vecchio, sarà assessore alla cultura di Milano

FirenzeToday è in caricamento