Terrorismo, attentato a Nizza: rabbia e dolore sui social network

Il presidente Rossi ha commentato su Facebook quanto avvenuto in Francia nel giorno della festa nazionale

Il camion che si è lanciato sulla folla

L'attentato di Nizza porta con sè tante reazioni. Sui social network gli utenti fiorentini sono addolorati, rabbiosi, increduli. Ognuno affronta la strage avvenuta nel giorno della presa della Bastiglia, inizio della Rivoluzione Francese, a modo suo.

Il presidente della Regione Enrico Rossi ha lasciato andare il suo pensiero su Facebook: "A Nizza un camion scagliato sulla folla uccide più di 70 persone che festeggiano il 14 Luglio, il giorno simbolo della nostra modernità. Esultano i siti dei terroristi islamisti. La strage è la risposta all'appello del Califfato a "colpire tra la gente". Contro il terrorismo una guerra da combattere e vincere in nome della libertà".

"La bimba uccisa con accanto la sua bambola. Come Aylan nel Mediterraneo. Vittime innocenti. Non c'è futuro senza libertà", ha scritto il sindaco Dario Nardella in un post di cordoglio su Facebook.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Baracca: vinti 500mila euro con un "Gratta e Vinci"

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Lavoro: concorso per 84 assunzioni in Regione Toscana

  • Donna morta in hotel: "gioco erotico finito male", indagato il compagno

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Coronavirus: Rossi-Burioni, rissa sui social per la quarantena dei cinesi

Torna su
FirenzeToday è in caricamento