Terremoto in Mugello: "Deroga alle scadenze fiscali per le attività colpite"

La richiesta di Cna e Confesercenti Firenze

"Da una rapida verifica effettuata attraverso i nostri referenti (compresi i Presidenti dei centri commerciali naturali del territorio), risulterebbero danni abbastanza ingenti ad alcune attività commerciali e di ristorazione (foto in allegato) principalmente nel Comune di Barberino di Mugello.

Proprio a Barberino, come è noto, stamattina è stata anche dichiarata a seguito briefing Protezione Civile, “zona rossa” e quindi evacuata una parte abbastanza consistente del centro storico.

Confesercenti Firenze è naturalmente vicina alle imprese ed attività del Mugello in questo momento particolarmente difficile e delicato, (anche e soprattutto per chi vive del proprio lavoro quotidiano) e si mette a disposizione (anche attraverso la propria sede di Borgo San Lorenzo) per qualsiasi richiesta informazioni, sostegno, consulenza.

Chiediamo, inoltre, alle autorità competenti di valutare la possibilità di una deroga del pagamento delle scadenze fiscali del prossimo 16 dicembre 2019 e la sospensione delle rate dei mutui bancari per le imprese danneggiate". Così scrive Confesercenti Firenze in una nota.

Simile richiesta arriva, sempre con una nota, da Cna Firenze. "Cna Firenze Metropolitana Area Mugello, vista la situazione di difficoltà che si è venuta a creare per le problematiche relative al terremoto che hanno colpito cittadini e imprese, in special modo nei Comuni di Barberino del Mugello e di Scarperia e San Piero, chiede ai Sindaci, al presidente della Città Metropolitana e al Presidente della Regione Toscana di attivarsi per una sospensione di tutte le scadenze fiscali prossime del 16/12/2019.  

L’ufficio CNA di Barberino del Mugello resterà chiuso per permettere di eseguire i controlli sulla sicurezza dell’edificio. I soci possono rivolgersi all’ufficio di Borgo San Lorenzo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, caso sospetto a Santa Maria Novella

  • Via Baracca: vinti 500mila euro con un "Gratta e Vinci"

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Lavoro: concorso per 84 assunzioni in Regione Toscana

  • Donna morta in hotel: "gioco erotico finito male", indagato il compagno

  • Coronavirus, mistero sulla comitiva "fantasma" rientrata a Firenze dalla Cina

Torna su
FirenzeToday è in caricamento