Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

Numero dedicato per segnalare i danni in strutture e abitazioni

Verifiche in corso a Barberino di Mugello

Terremoto nella notte in Mugello. Una scossa di terremoto di magnitudo 4.5 è stata registrata a Scarperia San Piero, in provincia di Firenze (città dove è stata sentita in maniera chiara), alle 4,37 della notte tra domenica e lunedì. L'ipocentro è stato localizzato a una profondità di 9 km. Prima e dopo altre scosse di magnitudo inferiore nella stessa zona: lo sciame sismico iniziato ieri sera è tutt'ora in corso (36 scosse in 12 ore). Non si segnalano feriti. 

La giornata del terremoto 

Ore 19:00  Si è appena concluso il Centro di coordinamento soccorsi sugli effetti del terremoto in Mugello, presso la Sala integrata di Protezione civile della Prefettura e della Città Metropolitana di Firenze, in via dell’Olmatello, insieme ai tecnici della Regione Toscana. Sono 236 sono le persone evacuate nel comune di Barberino e sono già stati predisposti oltre 300 posti letto per la loro accoglienza.

Le aree allestite o in corso di allestimento per coloro che non intendono o non possono rientrare a casa sono la palestra della Scuola Mazzini di Barberino di Mugello in via Monsignor Giuliano Agresti (all'interno 70 posti predisposti dal Centro Assistenza di Pronto Intervento gestito dalla Prefettura di Firenze e dalla Protezione Civile, all'esterno tenda sociale della Regione, con punto ristoro, per altri 30 posti letto dalle ore 20); nell'area Circo, sulla Sp 8, presso gli impianti della Rifle, tensostruttura con 120 posti (pronta a mezzanotte); all'Autodromo, dalle 20 di stasera, da 40 a 250 posti letto in aree coperte e riscaldate. 

E' comunque necessario recarsi prima al punto di raccolta di via Mons. Giuliano Agresti. 15 posti sono stati allestiti anche nella palestra della scuola di Scarperia San Piero in via Trichilò (dalle 19) a cura del Comune; altri 15 posti presso la scuola elementare Leonardo da Vinci di Borgo San Lorenzo predisposti dal Comune. Per le persone allettate o con gravi patologie sono stati messi a disposizione 25 posti letto, presso la Rsa “San Francesco” (a Senni, Scarperia), con la presenza di un o.s.s. e due infermieri, a disposizione 24 h. Proseguono intanto le verifiche dei Vigili del fuoco in ordine alla stabilità degli edifici. Finora completati 60 interventi, 20 in corso, 330 in attesa. Utilizzati 25 mezzi. Allestiti due posti di comando a Barberino e a Vaiano.

Per le persone che vogliono avere informazioni sullo stato di agibilità della propria abitazione i Vigili del fuoco hanno aperto a Barberino in piazza Cavour un punto informativo. Altri sportelli temporanei in corso di allestimento

Intanto, a seguito dei sopralluoghi effettuati da tecnici della Regione Toscana e Vigili del Fuoco a Barberino, in attesa di ulteriori verifiche, sono interdetti fabbricati ed accessi alle seguenti vie: Corso Corsini dal n 4 al n 154 e dal n 1 al n 117; via Volta dal n 2 al n 4; via San Francesco dal n 2 al n 8; via Dante dal n 1 al n 11; via Giotto dal n 1 al n 5; via del Paradiso dal n 1 al n 5; via XX settembre dal n 4 al n 8; Largo Nilde Iotti per intero.

Al momento inagibile anche il Palazzo Comunale, che rimane chiuso in via precauzionale.

Scuole chiuse anche domani a Barberino, Borgo San Lorenzo, Dicomano, Marradi, Firenzuola, Palazzuolo sul Senio, Scarperia San Piero, Vicchio e Vaglia. Circa la chiesa di San Silvestro, a Barberino, che è rimasta lesionata, le opere d’arte in essa contenute sono state portate al sicuro dal Nucleo Tutela del Patrimonio culturale dei Carabinieri in un deposito della Diocesi di Firenze. E’ stata attivata la linea dedicata per informazioni sul terremoto in Mugello: il numero è 055.27.61.444. Restano attivi tutti i numeri delle Forze dell'Ordine e dei Vigili del Fuoco.

Ore 18:30 L'incubo della Grande scossa: un secolo fa il terremoto distrusse il Mugello

Ore 18 Paura in Mugello per il terremoto. Cosa si smuove nella mente davanti a un sisma? ANALISI

Ore 17:30 I carabinieri mettono in sicurezza le opere d'arte 

Ore 17 Al momento sono più di 200 i cittadini di Barberino che non potranno fare rientro nelle loro abitazioni questa sera per effettive inagibilità delle strutture. Per ospitarli, il sistema di Protezione civile in raccordo con le amministrazioni comunali di Barberino e Scarperia-San Piero, ha allestito 300 posti letto distribuiti tra la palestra della Scuola Media di Barberino di Mugello in Via Monsignor Giuliano Agresti, il parcheggio della Rifle in Viale Matteotti a Barberino e i locali dell'Autodromo del Mugello a Scarperia.

Ore 16:45 TERREMOTO MUGELLO, ATTIVATA LA LINEA DEDICATA 

Ore 16: 30  Aggiornamento nella sala integrata di Protezione civile dell’Olmatello con il prefetto Laura Lega, il sindaco metropolitano Dario Nardella e il soprintendente Andrea Pessina

Massima attenzione di tutte le componenti della protezione civile, tuttora in corso il monitoraggio complessivo per la verifica dei danni prodotti dal terremoto di questa notte. E’ quanto emerge dal CCS – Centro Coordinamento Soccorsi, riunitosi oggi alle ore 12 presso la sala integrata di Protezione civile della Prefettura di Firenze e della Città Metropolitana fiorentina all’Olmatello, al quale hanno preso parte il prefetto Laura Lega, il sindaco metropolitano Dario Nardella e il soprintendente Andrea Pessina, in collegamento video con i tecnici della Regione Toscana. Si tratta del secondo incontro che segue quello delle ore 7 di questa mattina per fare un primo punto della situazione.

Dalle verifiche effettuate su abitazioni, edifici pubblici e strade risulta una situazione complessiva al momento sotto controllo, in particolare ponti e viadotti non hanno riportato danni. Dichiarati inagibili il Palazzo comunale e la stazione Carabinieri Forestali di Barberino di Mugello. Lesionata la chiesa di San Silvestro a Barberino e sono in corso gli accertamenti sulla chiesa di San Andrea a Vicchio e sul campanile della chiesa del Bosco ai Frati di Scarperia da parte della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio ed è in fase di attivazione l’unità di crisi del Ministero dei Beni Culturali. L’Ospedale di Borgo San Lorenzo non ha subito danni; è stata sospesa l’attività operatoria programmata, ma resta assicurata quella d’urgenza.

Ripristinata la circolazione ferroviaria con la riattivazione dalle ore 11.25 anche della linea Faentina. Ferrovie ha riprogrammato gli orari dei treni e si stanno smaltendo gli effetti dei ritardi. Sono circa 150 le segnalazioni a cui i Vigili del Fuoco stanno tuttora dando riscontro. Si stanno verificando in queste ore varie ipotesi per dare accoglienza agli abitanti che non volessero tornare nelle loro case la prossima notte, oltre a coloro che non possono rientrare nelle abitazioni per effettive inagibilità delle strutture. E’ già in allestimento la palestra della Scuola Media di Barberino di Mugello, dove verranno collocate settanta brandine (con lenzuola e coperte) fornite dal CAPI – Centro Assistenza di Pronto Intervento gestito dalla Prefettura di Firenze. Tra le altre soluzioni prese in considerazione, si sta valutando la possibilità di allestire un attendamento da parte della Regione Toscana e di utilizzare le strutture dell’Autodromo del Mugello, che ha già dato la propria disponibilità. Si stanno studiando anche soluzioni specifiche per una decina di persone allettate per particolari patologie e bisognose di assistenza. Nelle prossime ore sarà attivata una linea dedicata a cui rivolgersi per segnalazioni e informazioni. Prossimo aggiornamento al termine del CCS fissato per le ore 17.

Ore 16:15  A seguito dei primi sopralluoghi effettuati da tecnici e Vigili del Fuoco a Barberino di Mugello, in attesa di ulteriori verifiche, sono interdetti fabbricati ed accessi alle seguenti vie:

Corso Corsini dal n 4 al n 154 e dal n 1 al n 117; Via Volta dal n 2 al n 4; Via San Francesco dal n 2 al n 8; Via Dante dal n 1 al n 11; Via Giotto dal n 1 al n 5; Via del Paradiso dal n 1 al n 5; Via XX settembre dal n 4 al n 8; Largo Nilde Iotti per intero. Al momento inagibile anche il Palazzo Comunale, che rimane chiuso in via precauzionale.

Per i cittadini che non potranno rientrare nelle abitazioni per effettive inagibilità delle strutture e che non trovino sistemazioni per la notte é già in allestimento la palestra della Scuola Media di Barberino di Mugello in Via Monsignor Giuliano Agresti, dove verranno collocati i posti letto necessari con lenzuola e coperte fornite dal Centro Assistenza di Pronto Intervento gestito dalla Prefettura di Firenze e dalla Protezione Civile. Rimane attivo il presidio e punto di raccolta delle segnalazioni dei Vigili del Fuoco in Piazza Cavour. Le verifiche agli edifici proseguiranno anche nelle prossime ore. 

Ore 16:00 Parla il geologo della Protezione civile 

Ore 15:40 Il Prefetto Lega: "Attenti alle Fake News"

Ore 15:30 La residente: "Ho avuto tanta paura"

Ore 15 il racconto di un Mugellano dopo esser stato sorpreso dalla scossa: "Ho dormito in auto"

Ore 14:15 Terremoto: controlli al Duomo di Firenze dopo il sisma in Mugello

Ore 13:30 Il numero di scosse registrate e la previsione sugli 'sciami sismici'

Ore 13:25 Ripristinata la circolazione dei treni

Ore13:15 Terremoto: parla il parroco della chiesa lesionata

Ore 13:00 Sono in corso le verifiche nei comuni di Barberino di Mugello, Scarperia e San Piero a Sieve dopo le scosse di terremoto che hanno colpito nella notte il Mugello. Il punto è stato fatto nel corso di una riunione che conclusa alle 12 presso il Centro operativo comunale di Barberino.  Tre le decisioni prese al tavolo. La palestra di Barberino verrà allestita in modo da contenere almeno 100 persone, nel caso in cui dovessero verificarsi nuove scosse.
Al contempo la Protezione civile è già attivata per effettuare sopralluoghi nell'area camper di Bilancino, dove eventualmente allestire un campo base con ulteriori posti. La Regione ha dato mandato alla Asl di verificare la possibilità che le Rsa della zona antisismiche possano accogliere anziani e malati allettati

Ore 12:50 Terremoto Mugello: la diga di Bilancino non ha problemi 

Ore 12:30 Viabilità, la situazione di ponti e viadotti

Ore 12:25 Terremoto in Mugello, il sindaco Ignesti: "Nuovi controlli negli edifici"

Ore 12:00 Terremoto, Rossi in Mugello: Lo Stato sta intervenendo nel modo giusto 


Ore 11:40 Treni: il Codacons chiede indennizzo per i viaggiatori bloccati dal terremoto 

Ore 11:00 Terremoto Firenze: 36 scosse in 12 ore

ore 10:17 Terremoto di magnitudo  3.3 a 5 km da Scarperia e San Piero 

La terra trema nella notte 

Ci sono anche danni per le scosse di terremoto registratesi nel corso della notte in Mugello. La Città Metropolitana di Firenze comunica che ci sarebbero danni ad edifici, oltre che a Barberino, anche a Scarperia San Piero. Proprio qui questa notte si è registrata, tra le decine di scosse che si sono succedute, quella più forte, alle 4:37, di magnitudo 4.5, sentita distintamente anche a Firenze e in gran parte della Toscana e non solo.

Terremoto Firenze: scossa da 4.5 nella notte

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Sala di Protezione civile della Città Metropolitana di Firenze sta monitorando la situazione, sul posto anche i Vigili del Fuoco. La scossa delle 4:37 ha avuto epicentro a 9 km di profondità, a 4 km di distanza da Scarperia San Piero.

Alle 5 del mattino l'Unione dei Comuni del Mugello ha aperto la Sala intercomunale di protezione civile a Borgo San Lorenzo. Tante le persone che, spaventate, sono scese in strada nei paesi del Mugello ma anche a Firenze, come segnalato da alcuni utenti anche sui social.

Alle ore 7 ha aperto presso la Sala Integrata di Protezione civile della Città Metropolitana e della Prefettura di Firenze, in via dell'Olmatello, a Firenze, il Ccs-Centro coordinamento soccorsi.

Il sindaco di Barberino Giampiero Mongatti ha comunicato via Facebook che le scuole oggi nel paese resteranno chiuse. Scuole chiuse oggi lunedì 9 dicembre anche a Borgo San Lorenzo, Marradi e Vicchio.

Terremoto Firenze: scuole chiuse

"La scossa è stata abbastanza lunga, soprattutto la prima, sono caduti oggetti in un supermercato ma non abbiamo al momento verificato danni a persone o cose. Le notizie arrivano però in modo frammentario", ha dichiarato Filippo Carlà Campa, il sindaco di Vicchio, comune vicino all'epicentro delle scosse, l giornale radio Rai. "La popolazione si è riversata nelle piazze, proprio quest'anno ricorre il centesimo anniversario del terremoto che nel 1919 distrusse il Mugello", ricorda il primo cittadino.

Relativamente agli eventi sismici che dalla serata di ieri stanno interessando la provincia di Firenze, l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia comunica che a partire dalle 20:38 di ieri domenica 8 dicembre fino alle 7 di questa mattina sono stati registrati in tutto settanta eventi sismici, di cui nove con magnitudo superiore o uguale a 3.0.

Caos treni: maxi ritardi a Firenze

La scossa più forte è stata registrata appunto alle 04.37 di oggi con una magnitudo di 4.5. L'evento sismico, nettamente avvertito dalla popolazione, è stato localizzato tra i comuni di Scarperia e San Piero, Barberino del Mugello e Borgo San Lorenzo, tutti in provincia di Firenze. Il Dipartimento della Protezione Civile - scrive l'Agenzia Dire alle 9:01 - rimane in stretto contatto con le strutture locali del Servizio nazionale di protezione civile per un costante aggiornamento dell'evolversi della situazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Terremoto Firenze oggi: cosa fare, parla l'esperto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 21 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Crisi Coronavirus: chiude lo storico Gran Caffè San Marco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento