Firenze omaggia il suo cantastorie: ecco la terrazza Riccardo Marasco

E' stata inaugurata questa mattina

A due anni dalla scomparsa, Firenze ha voluto omaggiare il suo stornellatore intitolando una terrazza a Riccardo Marasco. Nato a Firenze il 29 ottobre 1938, quando è morto aveva compiuto da poco 77 anni. Si era laureato in Ingegneria Elettronica presso l’Università di Bologna nel  1972 ed aveva anche frequentato i corsi di Teologia per Laici presso lo Studio Teologico dei Padri Domenicani di Bologna. Noto per le canzoni ironiche dedicate alla città di Firenze - dove ha vissuto per buona parte della sua vita, per poi trasferirsi sulle colline di Bagno a Ripoli -  come “L’alluvione”, “La lallera”, “La Teresina”, “La Wanda” e “Vassallo”, Marasco in tutte le sue canzoni ha raccontato l’amore per la storia della sua città. Mancava un luogo che lo ricordasse nelle strade fiorentine oggi è arrivata l'intitolazione. La terrazza si trova su Lungarno Benvenuti Cellini di fronte a Piazza Giuseppe Poggi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Archeologia: scoperto gigantesco santuario dedicato ad Apollo

  • Caldo torrido su Firenze: tre giorni di allerta meteo

  • I turisti non tornano, i residenti se ne vanno: Firenze è sempre più vuota

  • Incendio in fabbrica a Mantignano: colonna di fumo sulla città / FOTO

  • Coronavirus: 217 in quarantena per l'ultimo focolaio

  • Coronavirus: impennata di nuovi casi, cluster di giovani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento