Fortezza da Basso: 30enne tenta il suicidio, salvata dalla polizia

Una donna di 30 anni è stata salvata dalla polizia prima che si gettasse da piazza Bambine e Bambini di Beslan nel sottopasso di viale Strozzi. E' stata ricoverata in un reparto psichiatrico

Ieri, alle ore 22 circa, una trentenne polacca  ha tentato il suicidio cercando di lanciarsi da piazza Bambine e Bambini di Beslan nel sottostante viale Filippo Strozzi. La donna  aveva già scavalcato il parapetto, penzolando con le gambe nel vuoto quando sul posto è intervenuta la polizia. La ragazza è stata bloccata e portata in salvo.

“Lasciatemi stare, voglio morire”- gridava mentre si opponeva agli agenti con calci e pugni.  Il  118 ha trasportato la donna, ancora in palese stato di agitazione, al pronto soccorso di  Santa Maria Nuova dove è stata sottoposta ad un consulto psichiatrico e poi ricoverata in un reparto per malattie mentali.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

  • Coronavirus: nuovo record di contagi in Toscana, oltre 2.000 nuovi casi e 13 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento