Ponte a Greve: tenta furto in pizzeria 

Sorpreso dai carabinieri 

Ieri notte un uomo di 52 anni è finito in manette per mano dei carabinieri di Legnaia dopo essersi introdotto nella Pizzeria Da I' Papero. A richiamare l'attenzione delle forze dell'ordine è stato un residente che ha notato l'uomo introdursi all'interno del ristorante di Ponte a Greve e far scattare l'allarme acustico. 

I militari dell'Arma, alcuni dei quali hanno bloccato le vie di uscite mentre altri entravano all’interno dell’esercizio, lo hanno subito bloccato mentre il soggetto cercava di darsi alla fuga attraverso la porta di uscita delle cucine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante l’attività un militare ha riportato lesioni. Fermato, e sottoposto a perquisizione, il 52enne è stato trovato in possesso di diversi oggetti da scasso. L’uomo, dopo essere stato arrestato per tentata rapina impropria, è stato accompagnato presso la casa circondariale di Sollicciano.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Crisi Coronavirus: chiude lo storico Gran Caffè San Marco

  • Coronavirus: gita in Sicilia, focolaio nel Chianti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento