rotate-mobile
Cronaca

Scatta l’allarme e invia le foto in tempo reale alla polizia: arrestato per tentato furto aggravato

Bloccato dalla volante della polizia

Ieri, intorno alle 12.30, è scattato l’allarme installato dal proprietario in un appartamento in zona Bellariva. Il proprietario, ricevuto l’alert sul proprio smartphone, è riuscito a catturare, tramite telecamera connessa al suo cellulare, le immagini di due uomini che si stavano introducendo dalla porta e non ha perso tempo. Quest'ultimo, messosi in contatto con la polizia di Stato con un altro cellulare, ha inviato agli operatori in centrale i fotogrammi tramite piattaforma di messaggistica istantanea.

I due uomini, appena entrati, si sono accorti della telecamera, verosimilmente appropriandosene, e si sono dati alla fuga.

Nello stesso momento una pattuglia delle volanti è stata inviata all’immobile ed è riuscita a sorprendere e catturare uno dei due uomini che, appena uscito dal portone dell’immobile, aveva iniziato a correre per poi nascondersi tra alcune auto in sosta.

Raggiunto e bloccato, l’uomo, un 25enne di origine georgiana , è stato trovato in possesso di strumenti utili alle effrazioni, come grimaldelli, ma anche di un ritaglio di plastica semirigida, di norma utilizzato per far scattare serrature, e calzini adatti a non lasciare impronte.

Il 25enne, già noto alle forze di polizia, è stato arrestato per tentato furto aggravato. Oggi la convalida dell’arresto al Tribunale di Firenze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scatta l’allarme e invia le foto in tempo reale alla polizia: arrestato per tentato furto aggravato

FirenzeToday è in caricamento