Alta tensione: gli antagonisti 'contestano' gli attivisti dell'associazione considerata vicina a CasaPound / VIDEO

Scintille davanti al supermercato di via Galliano

Urla, insulti, minacce. Alta tensione a San Jacopino tra antagonisti e un gruppo di giovani, considerati vicini a CasaPound, fronteggiatisi davanti a un supermercato di via Galliano.

Il motivo? La onlus Sol.Id, accusata dai manifestanti di essere legata al gruppo di estrema destra, aveva apprestato un banchino per una raccolta alimentare davanti al supermarket, quando un nutrito gruppo di si è materializzato lì davanti inneggiando cori contro i promotori.

Inizialmente, a frapporsi tra i due gruppi è stata una guardia giurata che ha subito allertato le forze dell'ordine ed evitato che la situazione degenerasse.

Nel frattempo, dopo insulti reciproci, gli antagonisti si sono allontanati, mentre poco dopo anche il banchino è stato smontato.

Sul posto è poi intervenuta anche la digos. In corso accertamenti sull'episodio, accaduto nel tardo pomeriggio di sabato scorso e ripreso dal vivo dai cellulari dei residenti.

Dal canto suo la onlus ci tiene a precisare che è "totalmente autonoma e indipendente dal movimento politico denominato CasaPound Italia e composta a livello internazionale da volontari di qualsiasi
estrazione sociale e politica".  (ultimo aggiornamento 18:30)

Si parla di

Video popolari

Alta tensione: gli antagonisti 'contestano' gli attivisti dell'associazione considerata vicina a CasaPound / VIDEO

FirenzeToday è in caricamento