rotate-mobile
Cronaca

Nubifragio: 240 richieste di intervento ai vigili del fuoco

Il territorio più colpito è quello di Bagno di Ripoli

In riferimento al maltempo che ha colpito la provincia di Firenze nella giornata di ieri i vigili de fuoco fanno sapere che, durante l’evento atmosferico, sono giunte alla sala operativa circa 240 richieste di intervento.

Il territorio maggiormente colpito è quello di Bagno a Ripoli dove è stato aperto il Centro Operativo Comunale (COC) che, già dalla notte, ha seguito l’evoluzione dell'evento e della prevista ondata di piena del fiume Ema, monitorato dal CFR (centro funzionale regionale).

Il dispositivo di soccorso attuato dai vigili del fuoco ha messo a disposizione squadre ordinarie, sommozzatori, personale specializzato in salvamento acquatico e personale fluviale. Non ci sono state richieste di soccorso a persona a rischio vita, come neppure in difficoltà. 

Questa mattina la situazione è di circa 62 richieste di intervento, per  svuotare cantine e altro, danni d'acqua, dissesti statici, alberi e rami pericolanti, tutti di carattere minore e senza rischi per l'incolumità pubblica e privata; di questi,
28 nel comune di Bagno a Ripoli
10 nel comune di Firenze
5   nel comune di Cerreto Guidi
5   nel comune di Greve in Chianti
5   nel comune di Impruneta
e altri 5 nel resto della Provincia.

Rimane attivo il COC nel Comune di Bagno a Ripoli, territorio più colpito, dove sono presenti tutte le componenti di Protezione Civile per il coordinamento dell’evento emergenziale.

Nubifragio su Firenze: le foto dei lettori

Nubifragio: le operazioni di soccorso nei comuni di Bagno a Ripoli e Firenze - ©Alessandro Busi

Nubifragio: danni ad Antella e Grassina

Il temporale di Ferragosto / VIDEO

Le chiamate ai vigili del fuoco

Danni alle coltivazioni 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nubifragio: 240 richieste di intervento ai vigili del fuoco

FirenzeToday è in caricamento